Il Blog delle Stelle
Catastrofe ecologica in California

Catastrofe ecologica in California

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 13:13
Dona
  • 6


"Il governatore della California, Jerry Brown, ha dichiarato lo stato di emergenza a Porter Ranch, un sobborgo alle porte di Los Angeles, a causa di una fuga di gas metano cominciata ad ottobre e che ha provocato da allora il trasferimento di migliaia di persone dalla zona. Gli esperti parlano di catastrofe ecologica. Porter Ranch è una comunità a nord della valle di San Fernando, in cui vivono circa 30mila persone. Brown ha ordinato a tutte le agenzie governative di assistere la popolazione e assicurare “una continua e rigorosa” risposta all’incidente, che si è verificato il 23 ottobre in un pozzo di metano. A causa della fuga di metano e degli additivi nauseabondi aggiunti per segnalare le fughe di gas, da mesi diversi abitanti della zona soffrono di nausea, sangue dal naso e mal di testa. La fuga di gas, che riversa nell’atmosfera 30mila kg di metano e di altri gas ogni ora, 1200 tonnellate al giorno, è considerato il peggior disastro ambientale in Usa da quello provocato dalla Bp nella piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico nel 2010. L’autorità responsabile della qualità dell’aria in California ha stimato che la fuga è così massiccia che ha aumentato la produzione di gas ad effetto serra su tutta la costa californiana del 25%. “Non possiamo valutare l’impatto fino a quando la fuga non sarà definitivamente fermata e potremo valutare i danni”, ha aggiunto un portavoce dell’agenzia governativa. Il governatore ha assicurato che la compagnia responsabile del disastro ambientale, la Southern California Gas Co, si assumerà tanto i costi relativi alla fuga di gas che quelli per farvi riparo. Il governatore ha agito su richiesta dei residenti dopo che le prime perdite erano state registrate in ottobre. La società sta pagando il trasloco di migliaia di persone che hanno accusato malori: perdite di sangue dal naso, nausea e altri malesseri. Le autorità locali hanno chiuso anche due scuole." fonte

acquistavvw.jpg

7 Gen 2016, 13:13 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 6


Tags: California, disastro ambientale, gas, gas califoria

Commenti

 


Difficoltà di3000€ 40.000€ 55000€ a
700.000€?
Sono il nuovo prestatore che porta
aiutare tutti coloro che hanno bisogno
del suo finanziamento. Avete bisogno
di aiuto contattatemi. Avete bisogno
di un prestito si prega di contattare
me. Voi che è grave situazione, mi ha
contattato Se avete un bisogno di un
prestito rapido all'indirizzo e-mail
seguente: francesca.cortes02@gmail.com

FRANCESCA CORTES, Romagnano Commentatore certificato 08.01.16 00:22| 
 |
Rispondi al commento


Se hai bisogno di un prestito o di prestito per progetti di piccole e medie imprese, in collaborazione con il mio banchiere e sotto la supervisione del mio avvocato io sono disposto a concedere i suoi servizi, ove possibile.
Contattaci a:E-mail:FRANCESCA.CORTES02@GMAIL.COM

FRANCESCA CORTES, Romagnano Commentatore certificato 08.01.16 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Adesso ,questi americani, potranno fare un film anche sul gas...

denna marco 07.01.16 21:12| 
 |
Rispondi al commento

la natura non si recinge, non si addomestica non si controlla e quando la si modifica radicalmente si vendica naturalmente!

Ma a quelle teste che Sgovernano il Mondo non frega nulla sono ciechi e sordi come il nostro amatissimo premier che ha concesso sondaggi idrogeologici in Adriatico e sulle coste della Sicilia non lontano da aree vulcaniche e sismiche.

E poi si critica la Corea del Nord per un bomba atomica? Sinceramente non so chi dei due è più scellerato.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.01.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Tutto molto allucinante!!!!!
La Terra si ribella, dovremmo ribellarci anche Noi!

Cordialmente Luca.
☆ ☆ ★ ☆ ☆

Domenico Cacciato, Canicattì Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.01.16 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto alla co2 il metano e' un gas Serra che altera l'atmosfera è incide sul riscaldamento globale 20 volte di più nell'arco di 10 anni e 100 volte di più rispetto alla co2.... Chi pagherà alla fine? La Multinazionale del gas o i cittadini di tutto il mondo?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 07.01.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori