L’Italia ha aiutato l’Isis? #RenziRispondi

L’Italia ha aiutato l’Isis? Manda un tweet con l’hashtag #RenziRispondi per chiedere al presidente del Consiglio di dire la verità agli italiani

L’Italia potrebbe aver addestrato in Yemen centinaia di combattenti con l’obiettivo di prepararli alla lotta anti-Isis, peccato che finito l’addestramento, nel giro di 36 ore, i miliziani pare si siano dileguati per arruolarsi proprio con l’ISIS.

La notizia è stata riportata in un servizio trasmesso da Report il 15 novembre scorso. Se fosse confermata metterebbe in grave imbarazzo un governo ed un premier che solo qualche giorno fa si trovava a stringere mani a sceicchi e principini in Arabia Saudita, uno dei Paesi finanziatori dell’Isis dove si applica in modo radicale la “sharia” (legge islamica).

VIDEO Il servizio di Report che incastra il Governo

Il M5S ha presentato una interrogazione sul caso dell’addestramento in Yemen. Vogliamo sapere se:

– il Governo è a conoscenza dell’episodio;
– il nostro Paese mantiene propri contingenti in Yemen;
– il governo italiano si è resa partecipe di formare schegge impazzite che oggi militano tra le fila del Califfato.

Sarebbe una responsabilità pesantissima!
#RenziRispondi.Giovanni Endrizzi, M5S Senato

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr