Fuori gli indagati dallo Stato /1: Francesca #BarracciuaCasa

Il ministro Lupi si è dimesso pur non essendo indagato, nel governo ci sono quattro sottosegretari indagati. Devono andare via. Gli incarichi pubblici vanno interdetti agli indagati finché la magistratura non fa il suo corso. Oggi è il turno di Francesca Barracciu del Pd, sottosegretario ai Beni Culturali, indagata per peculato aggravato nell’ambito dell’inchiesta sul presunto uso illecito dei fondi destinati alle attività istituzionali dei gruppi del Consiglio regionale della Sardegna. La procura di Cagliari contesta spese per 78 mila euro, effettuate quando la Barracciu sedeva nei banchi del Consiglio regionale, dal 2006 al 2009. 33.000 euro di spese non rendicontati sono stati giustificati dalla Barracciu come rimborsi chilometrici. 24.000 chilometri l’anno per tre anni. Il giro del mondo in mezza legislatura. L’accusa sembra intenzionata a chiedere il rinvio a giudizio. Perché non dimettersi subito? Perché Renzie la tiene lì?

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr