Il governo mette la penale: 100 euro per cambiare operatore telefonico

“Cari cittadini, usate un telefonino? Usate Internet a casa? Qualche volta guardate la pay per view? Il governo Renzi vi ha fatto un bel regalo con il decreto competitività. Ci sono delle novità che vi riguardano molto da vicino. Mentre prima per cambiare operatore telefonico si spendevano solo le spese vive, tecniche, di disattivazione del servizio, oggi per colpa di Renzi andremo invece a pagare oltre 100 euro. Ci sarà una penale se il cliente vorrà cambiare operatore telefonico. Oggi si paga zero, domani si pagherà 100. Questo non vale solo per i telefoni, ma anche per Internet e pay-tv. Una norma di buon senso, che naturalmente andava a favore dei cittadini, in questo decreto del governo Renzi viene ribaltata, e quindi oggi sarà più difficile, si pagherà di più per passare da un operatore all’altro e gli svantaggi saranno per i cittadini. Ancora una volta vengono protetti i grandi operatori telefonici. Cancelleremo questa norma!” M5S Parlamento
Update: Il MISE tiene a precisare che non ci sono penali per chi cambia gestore di telefonia, le penali sono riservate a chi cambia con in corso una promozione. Esiste un italiano che abbia stipulato un contratto base, e senza promozione? Ennesima presa in giro.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr