#Aemilia: la mafia del Nord che il M5S denuncia da anni

“ll M5S plaude all’operazione antimafia ‘Aemilia‘ condotta dalla Procura Distrettuale Antimafia di Bologna e dai Carabinieri contro la ‘ndrangheta e il clan Grande Aracri con le sue infiltrazioni in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Calabria, Sicilia. Da anni in Regione e nei Comuni interessati, il M5S denunciava queste collusioni facendo nomi e cognomi, attraverso interventi pubblici e atti istituzionali riguardanti in particolare diversi arrestati. I boss del clan Grande Aracri, il consigliere comunale reggiano Giuseppe Pagliani (Forza Italia), l’imprenditore calabrese residente nel reggiano Giuseppe Iaquinta, padre dal calciatore Vincenzo, l’imprenditore modenese Augusto Bianchini, il suo dipendente Michele Bolognino, il modenese Giulio Gerrini, responsabile dei lavori pubblici del Comune di Finale Emilia: tutti sono stati oggetto di nostre denunce pubbliche e politiche, interrogazioni o esposti su vari fronti per la legalità. Il 3 febbraio 2013, con Beppe Grillo in piazza a Reggio Emilia, di fronte a 6.000 cittadini, denunciammo le collusioni di Pagliani (FI) con la ‘ndragheta del clan Grande Aracri e imprenditori calabresi che durante una cena avevano cercato di organizzare una offensiva politico-mediatica contro il prefetto di Reggio Emilia De Miro, ‘reo’ di aver emesso interdittive antimafia contro aziende colluse.” M5S Parlamento – continua a leggere

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr