E-book a scuola, grazie al M5S

“Un’altra vittoria M5S ottenuta, ricordiamolo sempre, da semplice forza di opposizione. Un passo avanti verso una scuola 2.0, un passo avanti per cercare di colmare l’enorme divario che esiste tra il nostro sistema scolastico e quello di altri paesi europei. Abbiamo comunicato questo nostro risultato a novembre 2013 ma all’epoca gli organi di stampa non ci hanno fatto caso. Finalmente oggi (settembre 2014) leggiamo degli articoli di giornale che parlano euforici dell’arrivo degli e-book anche nelle scuole italiane, tuttavia non siamo riusciti a trovare neanche un accenno al fatto che si tratti di un altro risultato M5S. Insomma un po’ come è successo nel caso dell’introduzione dell’8×1000 all’edilizia scolastica. L’importante è che la scuola italiana possa migliorare sempre, pertanto ci limitiamo ancora una volta a chiedere ai professionisti dell’informazione di raccontare la realtà delle cose ai cittadini, niente di più! Per il momento chiedo a tutti voi la cortesia di condividere questo post, facciamo rete ed informiamo. Buona giornata e buon lavoro a tutti.” Giuseppe Brescia, portavoce M5S alla Camera

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr