L’Italia in recessione, unico caso tra i G7

“L’Italia é l’unico paese del G7 che nel secondo trimestre ha registrato un calo del Pil rispetto all’anno precedente. In confronto al secondo trimestre del 2013, fa sapere l’Ocse, l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico con sede a Parigi, l’economia italiana ha subito una contrazione dello 0,3%. In un contesto che vede tutta l’area Ocse rallentare (+1,9% contro il +2,1% tendenziale del primo trimestre), brillano la Gran Bretagna, con un’espansione del 3,2% su base annuale, e gli Stati Uniti (+2,4%), grazie anche a politiche monetarie non convenzionali. Crescita invariata per il Giappone e anemica per la Francia (+0,1%). I dati congiunturali, ovvero basati sul confronto con il trimestre precedente, confermano quanto già certificato dall’Istat: l’Italia é, tecnicamente, di nuovo in recessione. Nel secondo trimestre l’economia della penisola, rileva l’Ocse, ha subito infatti una flessione dello 0,2% rispetto al primo trimestre, quando aveva segnato un -0,1% congiunturale.” fonte

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr