Il M5S e l’orsa Daniza

 

“La reazione isterica con cui la Giunta provinciale ha risposto al tentativo dell’orsa Daniza di proteggere la propria cucciolata dimostra l’impreparazione e il dilettantismo diffusi negli assessorati trentini.
L’orsa non ha avuto nessuna reazione anomala nonostante l’opinione di qualche ex veterinario: nel materiale informativo è scritto chiaramente di tenersi alla larga dalle cucciolate.
L’orsa è munita di radiocollare: dato che risultava potenzialmente pericolosa perchè insieme ai suoi cuccioli come mai nessuno la controllava?
Alla vittima va ovviamente tutta la solidarietà e gli auguri di pronta guarigione del Movimeno 5 Stelle. Ma non è assumendo scelte sulla base delle ansie e delle paure che si affrontano i problemi se la volontà è quella di risolverli.
L’orsa ha reagito in maniera assolutamemte scontata e naturale di fronte a quello che ha percepito come una minaccia per i piccoli.
Il M5s chiede il ritiro immediato dell’ordinanza e l’interruzione delle operazioni in dorso.
Si potrà poi avviare un percorso di vera informazione relativa a Life Ursus (mai avvenuto fino ad oggi) prevedendo la possibilità di coinvolere la popolazione con un referendum sul futuro del progetto.” Filippo Degasperi, consigliere M5S in Trentino


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it