Le infinite balle di Renzie

“Promette la legge elettorale a doppio turno entro la fine di febbraio e la rimanda perché ha paura del M5S. Promette il Job Act per marzo 2014 e viene rimandato a giungo 2015. Dice di aver abolito le Provincie e poi si impara che il disegno di legge ordinario di Del Rio (che le cambia semplicemente di nome) fa risparmiare appena 100 milioni sui 10 miliardi che le Provincie costano all’anno. Dice di essere intervenuto sugli F35 e ha tagliato appena 150 milioni sui 50 miliardi del loro costo totale. Dice di voler abolire il Senato quando in realtà vuole solamente renderlo non elettivo. – Promette un bonus di 80 euro (di fatto senza coperture) che viene ripreso dagli aumenti della TASI, della TARES, dell’IRPEF comunale e dall’abolizione delle detrazioni per il coniuge a carico. L’unica speranza di cambiamento VERO è il M5S e non certo chi riscoprire la giustizia sociale il solito mese prima del voto.”. Lorenzo M.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr