LEX: codice identificativo per le forze dell’ordine

“Dopo i 60 giorni di permanenza sul LEX della proposta di legge volta ad introdurre il codice identificativo per le forze dell’ordine in attività di ordine pubblico, abbiamo depositato il testo. Abbiamo raccolto quasi 1.400 interventi, la stragrande maggioranza positivi e, cosa che ci ha fatto estremamente piacere, numerosi da appartenenti delle forze dell’ordine. Dai vostri interventi abbiamo preso spunto per modificare in parte l’articolato, introducendo espressamente il divieto di alterare il codice identificativo e relative sanzioni. Se questo Disegno di Legge sarà approvato, finalmente l’Italia sarà allineata alle normative del resto del mondo, dove già da anni sono previsti gli identificativi a tutela delle operazioni di ordine pubblico. Non abbiamo che da augurarci un veloce iter parlamentare! #Vinciamonoi!” Marco Scibona, Portavoce m5S al Senato

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr