I consiglieri del Lazio non mollano i soldi

 

“Una delle prime proposte presentate dal M5S alla Regione Lazio è stata quella di ridurre gli stipendi dei consiglieri regionali a 2.700 euro netti al mese (5.000 lordi) contro gli 8.000 netti che vengono percepiti attualmente. I Consiglieri M5S dal giorno del loro insediamento applicano questa regola sui loro stipendi, versando l’eccedenza su un fondo da destinare ad interventi di utilità sociale
Destra e Sinistra, nonostante le promesse elettorali, hanno votato compatte contro la proposta M5S. Storace, che oggi propone ipocritamente e con scarsa credibilità l’azzeramento dello stipendio, dichiarava che la proposta era sbagliata e bisognava vergognarsi nell’averla presentata. Vincenzi, Capogruppo PD, dichiarava pacificamente che se 5.000 euro lordi è una somma sufficiente per i consiglieri M5S non vuol dire che debba essere sufficiente per tutti. Fortunatamente le loro dichiarazioni sono destinate all’immortalità grazie alla registrazione video.” M5S Lazio


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it