Le grandefratellarie di Berlusconi

“Dovevano essere 120 candidati e invece si è presentata solo una persona: una militante settentenne, pagando 120 euro di taxi. Ai casting di Villa Gernetto, a Lesmo (Mb), già sede dell’Università del Pensiero liberale, dove l’altro ieri – alla presenza di Silvio Berlusconi – si doveva selezionare la nuova classe dirigente di Forza Italia, c’era un’unica aspirante: una donna settantenne, impellicciata, arrivata a inizio mattina da Rapallo in treno e poi in taxi da Milano, per essere la prima ad accedere alla nuova corte di Silvio. “Sono venuta qui dalla Liguria per vedere come fosse la situazione e se ci fosse possibilità di candidarsi“, ammette Maria Antonietta Tamburrano, questo il suo nome. Il meeting è poi stato rinviato.” segnalazione da Tzetze

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr