Il governo toglie 8 milioni agli alluvionati

“Dopo i disastri in Sardegna il Governo ha assicurato che il fondo per le calamità naturali sarà rimpinguato dai 68 milioni derivanti dal taglio al finanziamento pubblico ai partiti. Non è vero nulla. I 68 milioni per gli alluvionati non vanno alla Sardegna, non sono 68 ma 60 e il taglio al finanziamento pubblico è stato fatto dal governo Monti nel 2012, mentre il governo Letta non ha ancora fatto un bel nulla in proposito: la sua #leggetruffa dorme in Senato e chissà quando si sveglierà. La legge Monti vincolava la destinazione dei fondi ai territori sconquassati dalle calamità naturali a partire dal 2009. Quindi Marche, Lucca, Massa Carrara, Genova, La Spezia, Toscana, L’Aquila, Calabria e Basilicata. Di Sardegna non c’è menzione. La cosa più grave è che il governo Letta ha scippato 7.629.845 di euro ai territori colpiti dalle calamità naturali: il comma 251 del maxiemendamento alla legge di stabilità dispone che dei 68 milioni previsti 8 sono destinati a “interventi strutturali di politica economica“. In due parole: fare cassa! La notizia vera sarebbe quindi: “Abbiamo grattato 8 milioni agli alluvionati“. Scommettiamo che non la sentirete in nessun TG?” M5S Camera

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr