Il M5S è con le PMI contro il DURT

Il M5S si dissocia dall’emendamento presentato dal suo esponente della Camera Girolamo Pisano e noto come DURT, Documento Unico di Regolarità Tributaria, e al Senato è al lavoro per cancellarlo tramite tre emendamenti soppressivi già programmati in Commissione Bilancio. L’emendamento è stato presentato a livello personale, in quanto contrario allo spirito di aiuto alle piccole e medie imprese che ha sempre animato il M5S.
La burocrazia pesa per il 10% sul costo d’impresa. Quattro aziende su cinque sono in ritardo sui versamenti fiscali effettuati, secondo una stima di Unimpresa, e l’81,3% delle micro, piccole e medie imprese non rispettano i termini di legge previsti per il versamento di tasse e contributi. L’Italia oggi non si può permettere di aggiungere uno strumento burocratico, informatico, atto a verificare lo stato dei versamenti fiscali.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr