Il ballo del pinguino di Letta

Destra, destra, sinistra, sinistra
avanti, indietro, avanti, avanti, avanti!

E’ estate e Capitan Findus Letta si diverte a fare il ballo del pinguino con i finanziamenti pubblici ai partiti. Va un po’ a destra, un po’ a sinistra, si porta avanti e torna indietro. Oggi annuncia di nuovo via tweet che non farà passi indietro sul decreto per l’abolizione dei rimborsi elettorali che in realtà non abolisce un bel nulla, qualche giorno fa (questa volta senza twittare) ne ha fatto due o tre in avanti per allungare le mani sulla rata dei 91 milioni di euro che il pdmenoelle intascherà insieme agli altri partiti il mese di luglio. Questa presa in giro danzante irrita i cittadini costretti a sorbire una menzogna dietro l’altra ormai da mesi. I partiti hanno votato per tenersi i soldi e non hanno alcuna intenzione di rinunciarci. Solo il M5S l’ha fatto lasciando allo Stato 42 milioni di euro.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr