I calcoli folli dell’AdE

“Chi evade davvero NON si fa prendere: studia il redditometro e lo schiva. Il redditometro di norma sfonda il didietro di innocenti o quasi, andando a colpire soggetti “sprovveduti“. A questo aggiungiamo che sui “grandi patrimoni e grandi realtà” gli accertatori non vanno mai a fondo nel modo corretto, sulle banche che evadono ed eludono si fanno sconti miliardari, sui potenti come nel caso dei re dei videogiochi. Nessuno è contro alla lotta all’evasione, ma se mi devi venire a controllare almeno fallo basandoti su dati reali e non su presunzioni induttive di reddito. Se lo fai è un’ulteriore dimostrazione che non sei interessato a ridurre l’evasione, ma solo a prendere soldi, “in do cojo cojo“, nel breve periodo. Perchè? Per ridurre l’evasione devi, a mio avviso, prima di tutto ridurre la convenienza ad evadere. Abbassando il carico fiscale, in primis, ed in secundis cercando di punire davvero i trasgressori. Se però, con redditometri et similia, punisci (perchè qualcuno nel calderone ci finisce di sicuro) anche gli onesti, e li fai vivere nella paura perenne, finisce che anche gli onesti cominciano a pensare che, tra l’essere preoccupati perchè hanno evaso, e l’esserlo perchè hanno pagato tutto ma rischiano di non rientrare nei calcoli folli dell’AdE, tutto sommato meglio aver evaso, così magari hanno intascato qualcosa.” Roberto B.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr