Passaparola – Selam Palace – Donatella D’Angelo

Selam Palace
(20:30)

Fuggire dalla guerra e dalla tortura per arrivare in Italia. Ti viene riconosciuto lo status di rifugiato politico. Per la Convenzione di Dublino lo Stato in cui arrivi ti deve accogliere, ma da quello Stato non puoi uscire. E inizia la tua nuova condanna. Dal Corno d’Africa finisci in un lager in compagnia di migliaia di rifugiati. Un posto chiamato Salem Palace, una vecchia università abbandonata e fatiscente a Roma Sud dove c’è un bagno per ogni 250 persone, i bambini sono abbandonati a sé stessi e manca qualunque assistenza. Un luogo da cui, ogni giorno, cerchi di fuggire. Quando ti riesce di evadere e varcare il confine italiano, puoi essere imprigionato in Svizzera per alcune settimane e poi espulso in Italia. E da allora sogni di evadere ancora e di tornare in quella prigione, mille volte meglio di Selam Palace. Beppe Grillo

Passaparola di Donatella D’Angelo, medico e membro Associazione cittadini del mondo

Lo Stato accoglie, ma abbandona (espandi | comprimi)
“Sono la dottoressa D’Angelo e ringrazio il blog di Beppe Grillo per averci dato questo spazio, sono un medico di base specialista in medicina interna, in patologia clinica con l’indirizzo immunopatologico, e lavoro con l’Associazione Cittadini del mondo.

L’incubo della burocrazia italiana (espandi | comprimi)
L’impianto idrico che doveva servire un’università non è appropriato per delle case, i bagni sono pochi per tutta questa gente e non c’è un posto per avere delle lavatrici, per una sorta di mensa dove lavare i piatti. Servirebbe costruire delle strutture, molti di questi ragazzi si metterebbero come manodopera, però gli mancano dei professionisti che gli danno delle indicazioni.

Due testimonianze (espandi | comprimi)
“Vorrei dirti, questo Selam Palace, noi viviamo qui quasi 800 persone, abbiamo donne qui, abbiamo bambini, quasi 250 donne e quasi 50 bambini, abbiamo gli anziani qui, però viviamo la vita molto dura perché noi siamo tutti in asilo politico che stiamo vivendo qui, perché i nostri diritti non li abbiamo trovati in Italia, poiché noi la guerra nel nostro paese perché il governo del intero paese, uno è dittatore, uno è criminale, ammazza tutta la gente,

Ps: Cercansi volontari, idraulici, muratori, professionisti e fondi per ristrutturare in modo vivibile Selam Palace!!!! Grazie.
info@associazionecittadinidelmondo.it – 3342317354

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr