MA CHE BELLA GIORNATA!

“Notizie di stamattina: la Borsa è in picchiata, lo spread a 430, il debito pubblico è aumentato a marzo a 1.946 Miliardi (a febbraio era 1.928), la benzina non ci costava così cara dal 1983 (+20,9), l’inflazione ci dicono, è al 3,3 e i beni di acquisto con maggior frequenza (quelli per non morire di fame) in aumento del 4,7% (più dell’inflazione), su tutto questo incombono due provvedimenti presi dal Rigor Montis che appunto procureranno il De Profundis finale: l’IMU (detta anche Io Mi Uccido se devo pagarla) e l’aumento di due punti percentuali di IVA (detta anche Io Vi Ammazzo). Diciamo che è un bollettino che prefigura una Guerra Civile? Chissà, ne riparliamo dopo gli Europei di calcio. così va l’Italia”. Gianni B.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr