Il Boom stavolta le istituzioni lo vedono subito

“Cicchitto crede che in Italia il clima stia peggiorando a vista d’occhio e che sarebbe meglio un confronto politico e giornalistico equilibrato altrimenti le parole diventano pietre. Gasparri vuole stroncare sul nascere con determinazione ogni forma di criminalità e illegalità. Alfano sostiene che questo terrorismo sarà sconfitto. Di Pietro parla di una possibile guerra civile se non si reprimono i delinquenti mafiosi, ma l’intelligence e il ministro Cancellieri hanno dubbi sulla matrice mafiosa. Io non so che pensare. Sì, ho la cultura del sospetto, e sono state le istituzioni e la Storia d’Italia a costringermi, a 30 anni ad averla. Non mi piace, ma è un dato di fatto. Provo tristezza per noi ragazzi, quelli della scuola Falcone-Morvillo e quelli che appena hanno una speranza hanno paura che lo Stato gliela possa togliere. Non si conoscono i colpevoli dell’attentato di Brindisi, ci dicono che qualsiasi pista non può essere ancora esclusa. Mi auguro soltanto che tra gli imputati non vi sia internet”. Alessandro Di Battista

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr