Il canone RAI per i ciechi

Anche i ciechi devono pagare il canone.
Elena, una donna non vedente di Treviso, si è rivolta all’associazione dei consumatori ADUC per un’ingiustizia. Riportiamo la sua letteraSono una persona non vedente, mi è pervenuta oggi dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, una mail: “Cari soci, sono pervenute presso questa segreteria varie richieste di chiarimento sul pagamento del canone Rai. Vi comunichiamo che non è prevista alcuna agevolazione a nostro favore e che quindi il canone va pagato per intero. Cordiali saluti. Il Commissario straordinario“. (Segnalazione di Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale)
Aderisci a “Cancella il canone RAI”

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr