Il resto

“Da qualche tempo sto attento al resto. Prima non ci facevo caso. Spesso mi accorgo di qualche euro o di centesimi in meno. Se compro una rivista, un cappuccino e brioches, una tessera dei mezzi pubblici… Il pezzo forte è la banconota da 20 euro che ti viene deprezzata a 10 con destrezza. Un resto di 15 euro diventa di 5 euro. E se glielo fai notare, che era di 20, inizia una pantomima. “Ne è sicuro? Adesso controllo“. Alzano persino il cassettino della cassa per dimostrarti la loro buona fede. “Vede, vede…“. Solo se ti incazzi restituiscono il maltolto con l’aria di compatimento, come per dire “Sei proprio un miserabile“. Pietro C.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr