Fuori dal Parlamento i doppiolavoristi

La Guardia di Finanza ha scoperto 3.300 dipendenti pubblici che svolgevano un doppio incarico senza autorizzazione. Mi sta bene, benissimo, che questi doppiolavoristi siano sanzionati e anche licenziati. MA A UN PATTO: che prima si dimettano da deputati e senatori tutti coloro che continuano a esercitare la loro professione prendendo due stipendi, come l’avvocato Ghedini ad esempio. I parlamentari, con quello che sono pagati, devono lavorare a tempo pieno per la Repubblica. Chi non accetta questa condizione si tolga dai coglioni. Ora.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr