Celentano e Libero

Vorrei dire due parole su Adriano Celentano e su Libero. Adriano è venuto in un quartiere periferico di Genova, al Cep, per una serata di beneficenza per l’alluvione. Ha partecipato senza chiedere alcun compenso come anche Paoli, Don Gallo, Antonacci. I giornali e le televisioni hanno ignorato l’evento. Adriano è venuto per dire due parole e tre silenzi (lui parla soprattutto con i silenzi), ma poi non è riuscito a dire di no a Don Gallo e al pubblico e ha cantato un paio di canzoni, improvvisando. Libero ha intitolatoIl Molleggiato non salta più… Solo mille a sentire Celentano“. “A Genova il concerto pro-alluvionati si trasforma in un flop per Adriano: a sentirlo cantare dopo 16 anni ci vanno in pochi“. Se incontrate un lettore di Libero ditegli di smettere. Dopo si sentirà subito meglio.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr