Passo all’Udc

“Stamattina non ho trovato il portinaio nel suo stanzino. C’era un foglio attaccato con lo scotch sul vetro: “Torno subito. Passo un attimo all’Udc”. Poi sono andato al bar, a prendere il solito caffè macchiato. Ma il barista non c’era. Anche lui (mi hanno detto) era passato all’Udc. Senza caffè, ho preso il bus per andare al lavoro. Era insolitamente vuoto. Solo l’autista, che sconfortato m’ha detto: “Son tutti passati all’Udc”. In ufficio non ho trovato nessuno, neanche il capo. Tutti all’Udc. Ho pranzato da solo, con uno snack da macchinetta, perché il bar era chiuso. Gino era passato all’Udc. Stasera sono tornato a casa e ho trovato mio figlio che giocava alla play station. Gli ho chiesto: “Faustino, dov’è la mamma?”. E lui: “E’ passata all’Udc”. Ho passato una giornata di inferno, in grande solitudine. Mi sembrava di vivere uno di quei film americani, in stile “Io sono leggenda”, quello in cui nel mondo non è rimasto nessuno. Solo io e Rudy, il mio cane. E ora c’è un dubbio che mi devasta: che faccio? Passo anch’io all’Udc?”
Demian

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr