L’Italia di Er Pelliccia

Foto Quink
“Quando l’ho letto sui giornali non ci volevo credere. Poi ho visto che sui social media non si è parlato d’altro tutto il giorno, così ho razionalizzato un attimo, mi sono scosso e ho detto: vabbè, siamo in Italia. La protesta degli indignati, a tre giorni dai fatti di Roma, non è neanche più quella dei black bloc. Eh già, perché prima per i giornali era diventata la protesta dei violenti, quelli col casco, dimenticando quali erano le vere ragioni per le quali migliaia di cittadini sono scesi in piazza (reddito zero, disoccupazione, debito ecc. ecc.). Da oggi, invece, ha subito un’ulteriore trasformazione: è diventata la protesta di Er Pelliccia, il terribile, il ragazzo dell’estintore, l’orco cattivo in grado di far tremare il Paese. Per fortuna stasera ho trovato in Rete la vera ragione per cui Er Pelliccia lanciava quell’estintore: non era a norma….”
Superbo F.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr