Cina a bassa velocità

L’alta velocità cinese si è fermata. Dopo l’incidente dello scorso luglio del treno da Hangzhou a Wenzhou con 40 morti, i lavori nel Paese si sono bloccati e gli investimenti prosciugati. La Cina ha la rete ferroviaria ad alta velocità più estesa del mondo ed era previsto il suo raddoppio in pochi anni per altri 10.000 km. La tragedia di luglio ha costretto le autorità a rivalutare i sistemi di sicurezza e, contemporaneamente, è avvenuto un crollo dei passeggeri, scesi del 20%. I cantieri sono fermi, lo sviluppo dell’alta velocità è per ora una chimera. Rimane solo il debito del ministero delle Ferrovie di 330 miliardi di dollari (fonte Ft). Sembra una storia italiana e invece è cinese!

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr