Il telecomando di Aldo Grasso

Aldo Grasso fa di mestiere il critico televisivo. Non gli sfugge nulla. E’ l’occhio di falco del palinsesto. E’ uno che non fa sconti a nessuno, neppure ai valsusini che cercano di difendere la loro valle definiti da lui oggi sul Corriere “geneticamente arrabbiati” dopo che era stato dedicato un piccolo spazio ai No Tav nel programma Piazzapulita di Formigli. Il Grasso si è superato con una pagina intera dal titolo “Se il telecomando fa tacere le voci sgradite” nella quale elenca 10 personaggi televisivi da oscurare. Tra Capezzone, Gasparri e Ghedini ci sono anch’io che manco dal piccolo schermo dai tempi di Craxi se non per qualche apparizione in registrata da Santoro. Secondo voi Grasso ci è o ci fa? Chiedeteglielo personalmente nel suo forum.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr