Schifani a Kabul

Schifani è volato a Kabul. Ha apostrofato i soldati italiani con queste parole:”I soldati italiani rappresentano un esempio di professionalità e serenità a cui si dovrebbe ispirare anche la politica italiana“. Detto da lui è fantastico. Schifani a chi si ispira nell’ignorare 350.000 cittadini italiani? Alle mine anti uomo? Schifani farebbe qualunque cosa, anche arruolarsi come mitragliere in Afghanistan, piuttosto di far discutere in Senato la legge popolare “Parlamento Pulito” per cambiare la legge elettorale. Schifani manca di rispetto ai firmatari delle leggi popolari, al suo ruolo istituzionale, al Senato. Per quanto ancora abuserà della nostra pazienza? La misura è ormai colma e non rimarremo a guardare.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr