L’Occidente con licenza di uccidere


“Mi sembra che si sia scatenata la caccia all’uomo. Prima è stato ucciso Bin Laden e ora tocca a Gheddafi che viene bombardato ogni giorno nella speranza che crepi come un cane. Nel frattempo sono morti il figlio di Osama, il figlio di Gheddafi e suoi tre nipoti, uno di pochi mesi. Mubarak e Ben Alì sono ancora vivi perché hanno avuto l’accortezza di farsi da parte da soli. Ora forse toccherà a Assad in Siria e poi a Ahmadinejad in Iran. L’Occidente e la sua stampa plaudono agli interventi senza vergognarsi. Di qua c’è il Bene e di là il Male assoluto che va bombardato e ucciso senza pietà e senza un pubblico processo che faccia emergere le responsabilità dei capi di Stato occidentali.” Armaduk, Perugia

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr