Gli inciuci della Regione Emilia Romagna


Quando si tratta di coprirsi il culo a vicenda Pdl e Pdmenoelle sempre pari sono.
“30 marzo 2011. L’Emilia-Romagna diventa come la Russia di Breznev e così viene secretata la seduta dell’Assemblea Legislativa quando il consigliere Favia del MoVimento 5 Stelle, chiede di trattare una risoluzione sulla malasanità riguardante alcuni medici indagati. Ci si appella ad un vecchio articolo del Regolamento, mai applicato negli ultimi trent’anni. Infatti bisogna risalire agli anni ’70 per trovarne un’applicazione. Fuori dall’aula il pubblico e i giornalisti, interruzione della diretta streaming, nessun verbale scritto d’assemblea. Si sarebbe dovuto parlare di malasanità in Emilia-Romagna, ma i consiglieri dell’opposizione e della maggioranza compatti si sono tutti uniti nel difenderla. L’importante era processare a porte chiuse i due consiglieri del Movimento 5 Stelle. Si è trattato di un REGOLAMENTO DI CONTI. Per l’Assessore alla Sanità le nostre accuse erano strumentali, sciacallaggio, menzogne. Il giorno dopo il primario e la dottoressa oggetto della nostra risoluzione sono STATI RINVIATI A GIUDIZIO….”. MoVimento 5 Stelle Emilia Romagna

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr