Lampedusa e dintorni


In Tunisia si parla francese? La Francia ha bombardato la Libia? Ergo, gli immigrati tunisini vanno accompagnati alla frontiera francese. E’ facile: da Lampedusa alla Corsica!
“Quelli che lanciano allarmi per l’immigrazione sono gli stessi che hanno predicato a man bassa la globalizzazione e il modello di mercato iper-liberista. Citando George Carlin ora si comportano come quella gente che in Giappone si era costruita casa vicino a un vulcano attivo, e poi si sorprendevano quando avevano la lava in soggiorno. Comunque: io non sono affatto per il “politically correct” e secondo me questa gente va educatamente, ma con decisione rispedita a casa. Possibilmente con i nostri ministri e tutti i leghisti a seguito. Non hanno alcun motivo per venire da noi. Primo per la situazione che vive l’ITALIA a livello economico, secondo perchè già abbiamo una densità di popolazione più alta della CINA, terzo perchè NON SONO RIFUGIATI POLITICI nè PROFUGHI di guerra. I tunisini vanno soccorsi, eventualmente curati e alla bisogna ospedalizzati, nutriti e rimandati a casa loro. Per i LIBICI la questione è diversa, e lì deve intervenire TUTTA L’EUROPA, quanto meno tutti i paesi che hanno dato il via alla guerra.” davide lak (davlak)

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr