Annibale Gheddafi


Gheddafi ha urlato oggi nella piazza Verde di Tripoli: “Voi siete il popolo, preparatevi a difendere il paese. La battaglia del jihad ci ha permesso di sconfiggere la colonizzazione italiana e il popolo armato può sconfiggere ogni attacco“. Troppo buono. Ci ha, almeno lui, sopravvalutato. Il sillogismo “Se ho sconfitto gli italiani (quando?) posso sconfiggere chiunque” è il miglior complimento al nostro esercito a partire dalle guerre puniche, da Annibale e Scipione l’Africano. Purtroppo, anche questa volta saremo smentiti. Gheddafi sarà sconfitto e la nostra resuscitata gloria bellica scomparirà con lui.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr