Italia in coma


“5% non me ne frega niente tanto devo lavorare lo stesso chiunque ci sia al governo. 20% questo Paese è diventato uno schifo chissà dove andremo a finire, non vado più a votare. 25% B. dovrebbe andare dai giudici e, “se è colpevole di qualcosa”, dare le dimissioni. 50% beato lui che si fotte chi gli pare e quei culattoni dei giudici di sinistra gli stanno rompendo i coglioni da quando è sceso in politica, dovrebbe fare subito la riforma della giustizia e togliere il potere a sti bastardi di magistrati che comandano il Paese e lo stanno mandando allo sfascio. Questo è ciò che pensano i miei colleghi in merito alla vicenda B. Credo che la stragrande maggioranza degli italiani siano più o meno come loro, e di questo dobbiamo ringraziare la TV e i giornali che guarda caso sono di B. Difficile che cada ma se dovesse cadere tutti questi servi, e ce ne sono un fottìo, dove cazzo vanno a rintanarsi? Basterebbe riprendersi la RAI e fare chiudere le tv private e i giornali, questo dovrebbero fare i giudici invece di cercare le puttane, anche perchè sono puttane, in base a quanto le paghi dicono quello che vuoi. Di questo passo avremo un bel paese comandato da puttane e avvocati straricchi, giudici corrotti e un sacco di morti di fame attaccati alle tv digitali.” Gianluigi M.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr