Il Bambin Gesù di Bologna

Se il Bambin Gesù dovesse rinascere oggi in Italia morirebbe di freddo. Non avrebbe una stalla per riparo, il calore di un bue e di un asino. La gente lo ignorerebbe. Troppo impegnata nello shopping del Santo Natale guidata da una cometa verso un ipermercato.
“Un neonato muore di freddo a Bologna e qualcuno anzichè chiedersi come nel 2011 in Italia possano ancora succedere cose del genere si scaglia contro la madre che lo ha partorito.Tutti gli anni si festeggia la nascita di un Bambinello che venne al mondo al freddo e al gelo in una stalla, riscaldato in una mangiatoia dal fiato di un bue e di un asinello. Ieri Gesù Bambino è morto di freddo, ma in altre parti del mondo è morto di fame, di malattia,di guerra, di incuria, ma soprattutto di indifferenza.” Monica Murgia

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr