Ben Alì e Berlusconì


Le fortune nella vita capitano sempre agli altri. Lo stellone italico ci ha abbandonato. Nella notte mi hanno informato che un settantaquattrenne, con il nome che iniziava per B., salvato a suo tempo da Craxi, erede del Partito Socialista, padrone delle televisioni del suo Paese, da circa vent’anni al potere, era su un aereo in Sardegna, pronto alla fuga. E l’identikit sputato dello psiconano pronto a decollare da Villa Certosa, ma a bordo c’era Ben Ali, presidente della Tunisia, non Berlusconi. Ben Alì è poi volato verso l’Arabia Felix e il nostro ce lo abbiamo ancora tra i piedi.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr