Licenziati e manganellati


foto da Repubblica Milano

Il manganello selvaggio ha ogni giorno la sua destinazione d’uso. Ieri i terremotati de L’Aquila a Roma, oggi gli operai della Mangiarotti Nuclear a Milano. Le manganellate impartite come una benedizione usuale dalle forze antisommossa sono state definite “azioni di contenimento“. Cinque feriti di cui uno portato all’ospedale in autoambulanza sono stati “contenuti“. Agli operai è stato impedito di chiedere al prefetto il rispetto di una sentenza che vieta il trasferimento della produzione dallo stabilimento di viale Sarca. Chiedere il rispetto di una sentenza in Italia è sconveniente. La manifestazione era autorizzata, ma gli operai non si sono fermati nel punto prestabilito. Qual è il punto prestabilito per la fine della democrazia?

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr