Disabili agli arresti domiciliari


“Michele Odessa è un disabile che oggi è agli arresti domiciliari per colpa di altri, segregato in casa senza nessuna possibilità di uscire perchè una scala glielo impedisce e il montascale che c’è non è più adeguato al suo peso, Michele chiede di potere tornare al lavoro e di curarsi come si deve, noi l’abbiamo intervistato, spero che voi lo vogliate ascoltare, è una vicenda triste, e come questa chissà quante ce ne sono in questo paese. La sanità è il tumore principale della nostra Italietta, la maggior parte dei fondi vanno propio a finire nelle casse della sanità ma di fatto vengono spartiti molto prima di arrivare dove dovrebbero, di fatto persone come Michele rimangono nel silenzio delle loro case, condannati a una vita priva VITA, non so quante altre anime come lui sono violentate dall’indifferenza, so solo che è un obbligo morale per tutti ascoltarli e cercare di fare il massimo per aiutarli.” Nickilnero

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr