Mamma Veltroni


Due notizie su Topo Gigio Veltroni. Una buona e una cattiva. La buona, relativamente parlando, è che è ancora vivo. La cattiva è che non ha mantenuto la promessa di emigrare in Africa. Nella ridente Cortona, Uòlter ha scosso dalle fondamenta il PD con affermazioni gravi:” Noi siamo quelli che al partito ci credono di più, quelli che lo hanno fatto nascere“. Ecco, è esaltante che qualcuno nel Pdmenoelle ci creda ancora, in particolare mamma Veltroni (il papà è D’Alema) che lo ha partorito morto. Veltroni è la mamma che ognuno di noi non avrebbe mai voluto avere. E’ un rischio troppo alto anche per il più coraggioso dei figli. Non è una questione di amore, ma di sopravvivenza. La mamma però è sempre la mamma, anche quando ha riflessi da bradipo della democrazia. Anche quando afferma con decenni di ritardo che Berlusconi “è fuori dalle regole della democrazia“. Chi lo avrebbe mai sospettato quando Uòlter lo riportò tra i vivi e fece cadere il governo Prodi con tanto di foto ricordo dopo un incontro riservato?

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr