L’esproprio proletario di casa Scajola


Negli anni ’70 si faceva l’esproprio proletario di generi alimentari al supermercato. Oggi ci siamo evoluti, si espropria l’intera casa di Scajola.
“Scajola, occupata la sua casa al Colosseo… un centinaio di aderenti ai movimenti per la casa hanno occupato l’appartamento con vista sul Colosseo di Claudio Scajola, il cui acquisto e’ entrato nell’inchiesta che ha portato alle dimissioni dell’ex ministro. A renderlo noto è il consigliere comunale di Roma in Action, Andrea Alzetta, che dichiara: “Ecco la soluzione per l’emergenza abitativa, togliere ai ricchi per dare ai poveri. Ad occupare sarebbe stato il ‘Gruppo fai la valigia‘, giovani vicini ai centri sociali e ai collettivi universitari di sinistra. Attualmente, nell’abitazione di Scajola, in via del Fagutale, ci sarebbero alcune decine di giovani.” segnalazione di manuela bellandi

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr