Pdmenoelle. Le parole per dirlo.


Bersani ha aperto il nuovo cantiere del partito. 10 parole per ripartire, per una nuova Italia. In un solo anno, dopo tre lustri di attesa, il Pdmenoelle proporrà un suo profilo, quello che non ha mai avuto. Una plastica facciale nuova di zecca. Non è escluso che il Pdmenoelle cambi ancora il suo nome per depistare gli elettori più tenaci. Il Pdmenoelle avrà entro il 2011 perfino un programma. Enrico Letta, il nipote di suo zio, ha affermato, senza che nessuno lo fermasse, che è necessario definire 10 parole chiave per uscire “dall’attuale indistinto“. Per ogni parola “una proposta chiara e comprensibile” per parlare al Paese. La nuova via è tracciata, un percorso politico tra “La Settimana Enigmistica” e “Scarabeo“. Il Progetto Italia 2011 guarda lontano. Per dodici mesi i leader si riuniranno per trovare le parole per dirlo agli italiani. Quasi una al mese. Si alterneranno per reggere lo sforzo immane. Ai cittadini, per il diritto di replica, basterà una sola parola: 10 lettere, orizzontale, inizia per V e finisce per O.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr