Il voto di cartone


In Iraq e in Afghanistan le elezioni durano un giorno e le urne sono trasparenti, anche grazie anche ai nostri militari. Da noi durano mesi e i voti sono interpretati. Richiamiamo in patria l’esercito!
“Come diceva Don Abbondio, se uno il coraggio non ce l’ha non se lo può dare. Detto questo,se avrete notato,persino a Kabul ed a Bagdad le elezioni incominciano al mattino e terminano il pomeriggio,e le urne sono recipienti di plastica trasparente.Da noi durano un giorno in più ed i contenitori delle schede sono scatoloni di cartone o ,nella migliore ipotesi, cassette di legno che risalgono ai Borboni. Ma dove vogliamo andare!!!” sergio simone

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr