Trani a go go


Berlusconi è indagato dalla procura di Trani. E’ reo confesso, infatti ha subito dichiarato: “Ci sono violazioni di legge“. Il suo avvocato Mavalà Ghedini ha precisato:”Servono sanzioni per fuga notizie“. E chi ha permesso la fuga di notizie se non lo psiconano che si fa intercettare da una vita? E’ lui che va sanzionato per coglioneria senile. Provenzano e i suoi pizzini non gli hanno insegnato niente. Berlusconi ha aggravato la sua posizione con un’altra dichiarazione: “E’ un diritto del presidente del consiglio di parlare al telefono con CHIUNQUE senza essere intercettato“. Chiunque chi? Per la par condicio anche un cittadino qualunque può parlare con chiunque? Da Saccà a Minchiolini, dalla P2 all’Agcom? Testa (fusa) d’asfalto non va indagato, ma internato. “Seconda traversa a sinistra nel viale – ci sta quel tribunale abbastanza per male – che chiamano trani a go go – c’e’ Minzolini – un vecchio cronista – dall’aria un po’ triste – che si mette a novanta e poi serve il caffe’ e il Tg a me...”

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr