I libri di testo sono un lusso


Il diritto allo studio è diventato un diritto per censo. Se paghi, studi. Altrimenti, se non puoi pagare, sei il figlio di un “coglione”.
“Elementari, dal 2010 stop ai libri gratis. Il Governo ha soppresso con la Finanziaria lo stanziamento di 103 milioni di euro per la fornitura gratuita dei libri di testo nella scuola dell’obbligo, “l’ultimo scippo del Governo alle famiglie, alla scuola e agli enti locali“. —- Beh stavolta non è che hanno tutti i torti, per votare PdL non serve una cultura. Se è vero che quelli che votano a sinistra sono “coglioni” (disse Berlusconi), evidentemente quelli che votano PdL sono ignoranti, o almeno cosi’ vorrebbe sto non-governo. E poi si sa che chi non puo’ permettersi i libri scolastici son dei poveracci di sinistra, e perché il governo dovrebbe agevolare sta “gentaglia” malvestita e “maleodorante” …”Toni Alamo

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr