L’omino del Ponte


La strage di Messina è stata una strage annunciata. Si sapeva da tempo che sarebbe successo. Due anni fa ci furono le prove generali, ma senza vittime. Da allora il nulla. Nessuna messa in sicurezza delle abitazioni. Il monte che incombe sulle case è stato desertificato dagli alberi. Il Governo era troppo concentrato sul Ponte. Ora c’è la parata delle Istituzioni dei Funerali. L’omino del Ponte, giunto come un falco, è stato accolto con cori da stadio. Il più gentile è stato: “Berlusconi sei un ladro non ti salva il Lodo Alfano“.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr