De Benedetti e le lacrime di coccodrillo


Abbiamo tre milioni di precari, verranno tutti licenziati“. Lo ha detto Carlo De Benedetti, il termodistruttore dell’Olivetti, il più grande squalo della finanza italiana del dopoguerra. Il vate di Topo Gigio, il becchino del centro sinistra. Carletto nostro predica bene e razzola peggio. 29 dipendenti di All Music, televisione del Gruppo L’Espresso sono stati licenziati. Ed è solo l’inizio. A proposito De Benedetti, non mi ricordo chi ha sostenuto le leggi Treu Biagi? Lei mi sa rispondere?

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr