Suona la sirena…

Vignetta di: Angese

A Pasqua una buona notizia. Una piccola grande fabbrica, anche grazie al blog, ha riaperto. E’ la fabbrica birra di Pedavena che mi ha inviato questa lettera.
Un punto di partenza, piccolo ma importante, per far ripartire il Paese.
” La sirena della Birreria è tornata a scandire la vita del paese, dopo oltre sei mesi di silenzio.
Martedì 4 Aprile, alle 8 in punto, è ricominciata l’attività allo stabilimento ex Heineken, oggi di proprietà della Castello di Udine Spa.
Per tutti noi è una grande gioia ed una grande soddisfazione che vogliamo condividere con tutte le persone che, come te, ci hanno sostenuto ed aiutato per salvare la fabbrica birra di Pedavena.
In questo primo periodo sono venti i lavoratori reintegrati nel loro posto di lavoro, mentre 41 rimangono in cassa integrazione.
E’ la prima fase di un percorso che, attraverso l’accordo di lavorare a rotazione per coinvolgere tutti, prevede entro il primo anno la ripresa del lavoro per almeno altri venti lavoratori.L’auspicio è comunque quello di far rientrare anche i rimanenti entro due anni.
Il mese di aprile sarà dedicato alla messa in funzione dei macchinari, ma da inizio maggio i mastri birrai potranno preparare i lieviti per avere la prima birra entro la fine del mese.
La produzione sarà ancora una volta una birra di grande qualità, totalmente italiana e incentrata sullo storico marchio Birra Pedavena.
L’azienda per poter riportare la birra Pedavena agli antichi fasti e splendori ha chiamato un mastro birraio d’eccezione, il Braumeister Gianni Pasa, che già a Pedavena ha creato la famosa “birra del centenario”. Un vero esperto di birra, dalla grande esperienza maturata in Italia ed all’estero, dalla grande passione per la ricerca della qualità.
Nel frattempo, oltre ad i lavori per riattivare i macchinari, si stanno concentrando gli sforzi per rilanciare il marchio Birra Pedavena anche attraverso la conoscenza della sua storia centenaria. Si sta infatti lavorando anche poter riaprire il museo localizzato all’interno del sito produttivo, che sarà, entro qualche tempo, visitabile da tutti coloro che verranno a Pedavena.
E’ cominciata dunque la nuova vita della Birra Pedavena, una nuova vita al cui successo tutti assieme possiamo contribuire, così come abbiamo fatto per la sua salvaguardia.
Nel ringraziarti ancora una volta per il tuo aiuto, rinnoviamo il nostro impegno ad informarti tempo per tempo sulla evoluzione della situazione e sulle iniziative verranno organizzate.
Cogliamo l’occasione per augurarti Buona Pasqua”.
I lavoratori della Birreria Pedavena.
Buona Pasqua da Beppe Grillo ai lettori del blog, ai ragazzi di MeetUp e a tutti gli italiani onesti.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr