Braccia rubate al lavoro: Roberto Calderoli

Nasce a Bergamo con parto celtico, invece del forcipe hanno usato le corna di yak. Da giovane è capellone e alternativo. Parte per gli USA dove diventa ballerino di Michael Jackson partecipando al video Thriller. Come ballerino è mediocre, ma è l’unico che non deve essere truccato.
Si innamora di Michael Jackson, hanno una breve storia, ma si lasciano per raggiunti limiti di età. Nessuno dei due si riprenderà mai più.

Calderoli diventa omofobo, razzista e gran castratore del mondo.
Nel frattempo diventa dentista per corrispondenza con la scuola Radio Elettra dove conosce Bossi.
La prima volta che guarda in bocca Bossi capisce il suo futuro.

Si sposa con rito celtico, invece del riso gli tirano salciccia e polenta e inizia la carriera politica. Con un principio: essere ideologicamente padano purissimo e farsi pagare uno stipendio miliardario dagli italiani, anche meridionali.

E’ troppo anche per me, mi fermo qui, per pudore non pubblico nessuna sua frase.
Per saperne di più andate su Google e cliccate la parola “indecente”.

Mandiamolo a lavorare.

Che lavoro gli fareste fare.

a. Pupazzo di un ventriloquo
b. Raccoglitore di urina di maiale per sconsacrare le moschee
c. Lanciatore di forme di parmigiano

Di Beppe Grillo e Stefano Benni (il Lupo).

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr