Liberiamo l’informazione: Creative Commons

Nel mio blog ho scelto di utilizzare le licenze Creative Commons, presente come immagine nella barra di destra e in fondo nel blog, per dare la possibilità a tutti di acquisire il materiale pubblicato senza chiedermi il permesso, come invece avviene con il copyright.

La licenza Creative Commons adottata da me ha tre caratteristiche molto semplici:
va citata la fonte, non devono esservi finalità commerciali e non deve essere modificato il materiale acquisito.

Chiunque può fare questa scelta e rendere libere le sue idee in Rete consultando il sito di Creative Commons.

Questo è il futuro: libera conoscenza senza fini di lucro, diffusione delle idee.

“Se io ho un euro e tu hai un euro e ce li scambiamo, alla fine restiamo con un euro ciascuno.
Ma se io ho un’idea e tu un’altra idea e ce le scambiamo, alla fine ci troveremo con due idee ciascuno!”

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr