Il Blog delle Stelle
Promessa mantenuta: #Byebyevitalizi anche al Senato

Promessa mantenuta: #Byebyevitalizi anche al Senato

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 139

di MoVimento 5 Stelle

Ce l'abbiamo fatta, abbiamo tagliato i vitalizi anche al Senato! È un momento storico perché finalmente diciamo addio a questo odioso privilegio che la Casta si è autoassegnata agli albori della Repubblica e a cui nessuno ha mai avuto il coraggio ma soprattutto la volontà politica di mettere mano.

Non certo noi del MoVimento 5 Stelle, che fin dal primo giorno in Parlamento abbiamo dichiarato guerra a sprechi e privilegi accumulati da chi in questi anni ha messo davanti a quelli dei cittadini i propri interessi di bottega. Oggi crolla il muro che separava la politica e le istituzioni dalla gente.

Per quanto tempo la rabbia dei cittadini è rimasta inascoltata? Mentre le riforme delle pensioni si susseguivano, peggiorando sempre di più la condizione di chi ha lavorato una vita e impendendo ai giovani di trovare una occupazione, i politici continuavano a incassare ricchi assegni per nulla giustificati dai contributi che avevano versato. Ecco perché abbiamo deciso, ora che siamo al Governo del Paese, che era arrivato il momento di dire basta ristabilendo equità e giustizia sociale. Due valori che la vecchia politica aveva dimenticato.

Da gennaio questi signori incasseranno in base a quello che hanno versato. Funziona così per gli altri cittadini, quelli che non sono passati per qualche anno dai Palazzi di Camera e Senato e sarà così anche per gli ex parlamentari. Con il taglio dei vitalizi risparmieremo 56 milioni di euro all'anno tra Camera e Senato, 280 a legislatura. Soldi che non finiranno più nelle tasche degli ex parlamentari, ma nelle vostre.

Per l'ennesima volta in pochi mesi, siamo passati dalle parole ai fatti. Questo per noi vuol dire cambiamento.

16 Ott 2018, 17:44 | Scrivi | Commenti (139) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 139


Commenti

 

Se i vitalizi sono stati decurtati... allora perché ho visto decurtato il sostegno per la celiachia di ben 360€ annui(-30€ al mese x 12 mesi) a mia figlia? Già che erano pochi.... Ministra Sanità dove sei ?

Luca Sabatini 24.10.18 19:32| 
 |
Rispondi al commento

eh già

dino ., genova Commentatore certificato 20.10.18 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo!

Maria D 19.10.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!

Stefano V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.10.18 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Contentissimo ,comincio a sentirmi di nuovo Italiano.

enrico caligiuri, celico Commentatore certificato 17.10.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Consigli per i giovani italiani non raccomandati e che vogliono rimanere nel proprio paese:
1. Non iscrivetevi all'università. Ne guadagnate in risparmio di tempo e di soldi
2. Non spostatevi dalla vostra regione di nascita. Evitate di spostarvi da sud a nord, non è un paese unito il nostro.
3. Imparate un lavoro, ogni lavoro ha una sua dignità.
4. Negli anni risparmiati evitando l'università...cercatevi una raccomandazione.
5. Finché siete giovani cercate di farvi una famiglia nel luogo in cui siete nati.

Per gli altri giovani non raccomandati: andate all'estero per provare a realizzarvi.

Per tutti coloro in difficoltà: avvicinatevi alla fede cristiana, è l'unica che aiuta.

Gianluca S. Commentatore certificato 17.10.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora avanti con l'abolizione degli innumerevoli privilegi regionali.

Antonio Bruno Recupero, san giovanni la punta Commentatore certificato 17.10.18 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Fine della casta ?

non vi allargate ..
avete appena cominciato !!

"Dai consulenti ai portaborse, più di un milione di persone vive di politica"

costo annuo 22 MILIARDI DI EURO
palla al piede della parte produttiva del paese ..

non vi montate la testa ,
non siamo qui per sostituire una CASTA
con una CASTINA !!


Vday FOREVER !

Nello1 R., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Va bene lo stop dei Vitalizi e OK al ricalcolo però non è il caso di stare a festeggiare molto!
La TAP è andata, almeno spostiamo l'approdo in Puglia dei 30 km richiesti dal Governatore Emiliano. Se diamo l'ok al Tav lo sputtanamento però sarà inevitabile!! Attenzione a recuperare voti sulle battaglie altrui e poi raccontare che nulla si può fare !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.10.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto togliere i vitalizi anche al Senato, e la pensione di tutti gli italiani deve essere col modo contributivo;
ma ricordo che qualche gg fa, la Gabanelli ( candidata presidente della repubblica del M5S ), il 3 settembre sul Corriere ci ha ricordato che i baby pensionati costano MINIMO 9 miliardi all'anno (pensioncina media dei baby €1500).

GABANELLI conclude l'articolo con “In tutto questo, il tema politico è fermo ai vitalizi dei parlamentari e alle pensioni d'oro. Più che giusto, ma a conti fatti, si recupereranno, forse, 400 milioni di €. Una bella operazione di marketing.”

Ce lo dice la Gabanelli, incidete sulle baby pensioni!
Basterebbe metterli anche i baby col sistema che si è pensato per i senatori, così, dopo il condono, ci sono i soldi per il RDC, così i colleghi di mia moglie, licenziati, non avranno problemi di coperture.
W M5S

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.10.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Dal dopoguerra ai governi ultimi non era mai successo. Monti e PD non si era mia registrato il suicidio di piccoli artigiani commencianti ecc......Quelli che avanzavano soldi dallo stato e non li pagavano, ma Agenzia delle Entrate i soldi li voleva.Inprenditori che preferivano pagare i dipendenti e non pagare le tasse.Questi suicidi li avete nella coscienza,se ne avete una.Questo ha portato la sinistra, e parlate ancora.Vergognatevi tutti.Non avete fatto niente, ne agevolazioni eccc...per questi piccoli inprenditori.

Paolo.T Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.10.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Fatti non proclami.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.10.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Giusto togliere i vitalizi anche al Senato, la pensione di tutti gli italiani deve essere col modo contributivo;
ma ricordo che qualche gg fa, la Gabanelli ( candidata presidente della repubblica del M5S ), il 3 settembre sul Corriere ci ha ricordato che i baby pensionati costano MINIMO 9 miliardi all'anno (pensioncina media dei baby €1500).

GABANELLI conclude l'articolo con “In tutto questo, il tema politico è fermo ai vitalizi dei parlamentari e alle pensioni d'oro. Più che giusto, ma a conti fatti, si recupereranno, forse, 400 milioni di €. Una bella operazione di marketing.”

Ce lo dice la Gabanelli, incidete sulle baby pensioni!
Basterebbe metterli anche i baby col sistema che si è pensato per i senatori, così, dopo il condono, ci sono i soldi per il RDC, così i colleghi di mia moglie, licenziati, non avranno problemi di coperture.
W M5S

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.10.18 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie

Manuela Albizzati, Laveno-mombello Commentatore certificato 17.10.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMI!!! BIS !!!

Sandra T. Commentatore certificato 17.10.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Martina,Martina...si sta nascondendo dietro una barba,ma l'ho riconosciuto dalle cazzate che dice!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

grandi ottimo risultato...i privilegi devono finire e adesso vanno aggiustate le pensioni d'oro...poi i contributi all'editoria che non devono esistere..ho fiducia che farete entrambe le cose

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.10.18 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Certo, fine della "Casta", ma cosa si intende per "Casta"?
Non è forse "Casta" la scelta dei candidati non per curriculum, ma per amicizia personale?, non è forse "Casta" individuare persone per certi ruoli senza averne i requisiti?.
Ecco, se veramente si vuole "rivoltare il Sistema", si dovrebbe iniziare dal nostro interno, dove, persone con curriculum, professionalità e che possono "portare qualcosa" al Movimento non sono neanche state prese in considerazione alle parlamentarie, regionarie ecc. e dove, per acclamazione (di chi?, non sicuramente dalla piattaforma) sono state indicate per ricoprire incarichi di alta responsabilità.
La strada tracciata, non era questa, ma "forse" erano altri tempi: e chi ha scelto, ne risponderà agli elettori che troveranno nelle liste persone sconosciute che, sicuramente, non riusciranno a convogliare le preferenze dei cittadini.
PURTROPPO!!!!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4
gli elogi a Marchionne, la distruzione della TAV, lo schifo della munnezza, e poi le assenze opportune, i voti traditori, le oscillazioni, le parole oblique, le supponenze, l’abbandono della piazza, la guerra, la Costituzione tradita; come se il potere giustificasse il diritto di prevaricare sulle richieste popolari, sul progresso etico; come se l’arroganza giustificasse la morte civile, le porte chiuse ai giovani, il martirio delle donne, i patti obliqui con la Chiesa; come se opposizione significasse ingiuriare la pace e i pacifisti, sostenere le guerre, elogiare i mercenari, vendersi ai mercanti, dimenticare la libertà..
Sempre più lontani, sempre più stranieri, sempre più nemici di questo popolo… mentre il cittadino cresceva e pensava, una Casta di sinistra stronfia e vacua, insopportabile, incapace ormai di rapportarsi a qualsiasi valore non dico nemmeno di sinistra, ma di vita
Io non capisco
Mio nonno era a fare il carbone in Corsica e mangiava solo pane e polenta, aveva 10 figli e un giorno per disperazione si è impiccato lasciando una vedova e 10 orfani
Mio padre era in Corsica a 8 anni, e per comprare quel pane si faceva 15 km nei boschi. Adulto, ha fatto 6 anni di guerra ed è tornato senza un occhio, con l’ulcera e un carattere infame
Avevano in casa una bandiera rossa alta 2 metri
Sognavano un mondo migliore di pace e giustizia
Io non capisco
Ma nemmeno loro capirebbero.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

3
Ma siamo circondati da vigliacchi. Morti nell’immaginazione.
Un tempo quella bandiera rossa portava i nostri sogni. Oggi è sparito il colore, il nome e il sogno. Resta solo la Casta, Il Capitale. E’ sparita l’immaginazione.
E quando l’uomo smette di immaginare un futuro migliore è morto. Annegato nella propria morte. Come i profughi del terzo mondo. Siamo noi il terzo mondo. Loro sperano ancora in qualcosa. Noi ci siamo seduti sulle nostre morti e non speriamo più in niente
Arrendendosi al Capitale ci hanno traditi
Hanno sostituito l’inciucio alla lotta sociale. Non c’è stata connivenza da cui si siano ritratti
Ora di nuovo presentano candidati indegni come se fosse tollerabile. Poi si lamenteranno se non saranno votati. Come se l’elettore non avesse memoria, o coscienza. E daranno colpa ad altri
Hanno tirato fuori la realpolitik, altro nome per la miseria umana, per presentare pregiudicati o prepotenti, gente venduta al Bilderberg, corrotti e corruttori.
Hanno sfilacciato gli ideali, a poco a poco, se mai c’erano stati
Gli italiani chiedevano cose semplici: vivere in pace, uguali di fronte alla legge, parità sessuale, Costituzione realizzata, equilibrio dei poteri, diritti civili, forti che aiutano i deboli, stato sociale, lavoro come valore primario, nessun privilegio ai potenti, informazione libera e buoni esempi, meno ladri, un lavoro che garantisca una vita normale, difesa della maternità e del bambino, cure dignitose ai malati, speranza di futuro per i figli, aria respirabile e acqua bevibile, scuole funzionanti…
Non vivere nell’incertezza, vedere i colpevoli al potere, un’economia che è schiavitù, l’ambiente calpestato o venduto, la bellezza in pezzi, una vecchiaia senza dignità a rispetto…
Cosa ci hanno dato, invece? Un precariato che avvilisce, la morte di ogni certezza, la bicamerale, D’Alema e Violante, i repubblichini, i patti squallidi con B, l’astio ai referendum, le alleanze infami, le promesse alla Lega, i riciclati di ogni sorta,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

2
mentre il fascismo ancora avanza nelle sue vene
mentre lo sfruttamento prende potere
mentre la distruzione del pianeta ci uccide nella sua indifferenza
mentre la guerra sociale si propaga nella sua sete di potere
E così certa sinistra odia più i pacifisti e i poveri che fascisti e mafiosi
Odia più gli operai dei padroni
Odia più i volontari dei mercenari
Eppure la pace è il primo valore.
Primo ad essere tradito
Primo ad essere ignorato
Primo a passare dopo gli interessi e le opportunità
E qualcuno continua a pensare che il petrolio è meglio.
Che il nucleare è meglio
Che il mercato è meglio
Che la Casta è meglio
Che il conto in banca è meglio
Non c’era nessuno ai funerali di Vittorio Arrigoni
che pure era di sinistra
Quella che ho nel cuore
Quella che è morta per sempre
salvo nei nostri sogni
Quella che per rifiorire deve cambiare il suo nome di sinistra
in qualcosa d’altro
perché i suo l’ha contaminato
deviato, manipolato, distrutto
La pace è una risorsa finita. Che appartiene al passato. Al Mito. Morta. Sepolta. Feccia. Raschio del barile. Sputo della terra. Scoria atomica
Uccisa da una cosa che si chiama Interesse
E che ha ucciso il Valore
che ha ucciso l’Uomo
che è il massimo valore
Il petrolio è sangue e carne. Il nucleare è sangue e dolore. Lo sfruttamento è sangue, carne e dolore. La sinistra si è venduta l’anima. Insieme a ogni suo valore. Insieme alla lotta al capitale che doveva essere il suo primo valore.
Ha perso la faccia, va in giro puzzando come un’appestata
Una volta c’era una bandiera rossa
Poi la sinistra ne fece un tappeto per il nuovo dittatore
E la sinistra dà medaglie. No, non le dà a quelli come Vittorio. Le dà ai cattivi industriali. Ai corruttori della legge. Ai padroni. Le dà ai mercenari come Quattrocchi, per uno sfogo d’ira nel momento della morte. Mentre l’unico grido eroico ormai è solo: Basta petrolio! Basta guerre! Basta sfruttamento! Basta depredazione! Basta distruzione dei diritti del lavoro e dell’Uomo!


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Io non capisco
Ho sempre votato a sx
Così era di sx mio padre e mio nonno
Non ho mai preteso che nessuno fosse un eroe
So che i grandi uomini sono pochi e in politica anche meno
Sono realista e le utopie le lascio ai sognatori
Ma certe cose mi parevano necessarie
La pace innanzitutto
Ho sempre votato a sinistra
Così era di sinistra mio padre e mio nonno
come tanti poveri
Ma la pace, quella, la volevo
Senza la pace non c’è nemmeno vita
La guerra si porta via anche il rispetto per noi stessi e distrugge quello per gli altri
Hanno difeso la guerra come un valore cristiano, una necessità economica, un bene democratico, una missione umanitaria, l’aiuto a un popolo bisognoso, un dovere di alleanza politica
Non sapevano più cosa inventarsi per bestemmiare la pace
Hanno ucciso la pace torturandola in ogni modo
L’hanno messa in agonia come nemmeno l’inquisizione gli eretici
La pace è il prigioniero di Abu Graib col cappuccio in testa
La pace è l’operaio della Fiat che si piscia addosso contratto dal dolore
La pace è il minatore del Sulcis senza più futuro
La pace è l’acqua e l’aria vendute
E’ il conflitto d’interessi e le bugie sociali
E’ il tangentista candidato nel Pd
Il precario, il disoccupato
Il profugo e lo zingaro
La pace è stata la loro bugia e la loro morte
Me lo aspettavo dai fascisti, anche da quelli travestiti da cristiani o liberali, da uomini di fede o democrazia
Non me l’aspettavo dalla sinistra che mi facesse vergognare
Del passato
Dei morti
Dei caduti
Dei martiri
Di quelli che ogni giorno cadono sul lavoro o senza lavoro
nell’indifferenza della Casta
E mi ha schifato.
Cento anni non sono bastati a certa sinistra a capire che la guerra è male, che il capitalismo è male, che la Casta è male, che lo sfruttamento è male, che la connivenza è male, che svendere beni pubblici e diritti civili è male, che presentare candidati delinquenti è male
ma ancora non è molto chiaro alla sinistra cosa vuole essere
cos’altro di peggio vuole diventare

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Tajani: "Toccare i diritti acquisiti è da regime venezuelano".

Liviana
Si son fatte le leggi ad hoc e poi piagnucolano sui DirittiAcquisiti !
Anche quelli degli esodati erano diritti acquisiti ma c'avete messo un attimo a fottervene!
Anche quelli sul lavoro erano diritti acquisiti ed è bastato un cazzaro per vanificare anni di lotte

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Masala
Ma Martina che su La7 dice che i meridionali si stanno organizzando a lavorare in nero per prendersi il reddito di cittadinanza vuole arrivare a zero al Sud alimentando stereotipi oppure è coglione al naturale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Susy
Alla Cgil non piacciono né la flat tax né il reddito di cittadinanza https://www.agi.it/politica/camusso_flat_tax_reddito_cittadinanza-4383981/news/2018-09-17/
Però, piaceva molto la riforma Fornero, l'eliminazione dell'art.18 e il job act.
Non siete mai esistiti, non contate più nulla.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
La DOMANDA è e sempre sarà: perchè invitare Renzi senza contraddottorio a blaterare cifre a cazzo? Un economista qualsiasi, ma anche un ragionierino simplex che gli risponda, ce lo volete mettere? Perchè volete ammorbarci le palle con le solite cazzate a senso unico?

#DiMartedi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diego Fusaro
Tenetelo bene a mente. L’obiettivo del mondialismo e dei suoi agenti non è integrare i migranti, ma disintegrare i cittadini. Non è rendere i migranti come noi, ma noi come i migranti: senza diritti, sradicati, con salari da fame. È questa la funzione dell’immigrazione di massa.
.
E' questo che i tg, i tal show, i giornalisti italiani, i piddini vogliono ardentemente?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

3
Dicevano era solo per il Sud, invece per il 47% andrà al Centro-Nord. Dicevano che ci portava fuori dall’Europa, dove però un reddito minimo per chi non ha nulla c’è dappertutto, e ora Macron lancia addirittura il reddito universale. Dicevano che sarebbe finito in tasca a truffatori e fannulloni, poi Di Maio ha annunciato pene severe per chi bara e allora han cominciato a strillare: vergogna, vuole arrestare i disoccupati! E a elencare le categorie di dubbia reputazione che lo riceveranno: rom, “stranieri”, mafiosi, lavoratori in nero, evasori fiscali, falsi invalidi, occupanti abusivi di case. Come se questi non ricevessero già il sussidio di disoccupazione, la cassa integrazione, gli 80 euro, i bonus fiscali, le esenzioni da ticket e gli sconti sanitari e scolastici e universitari previsti per i meno abbienti (veri e falsi).
Ieri La Stampa titolava: “Reddito di cittadinanza, per l’Istat sono 3,5 milioni gli italiani in povertà”. Purtroppo nel 2018 l’Istat di poveri assoluti ne ha censiti 5.054.000, ma anche se fossero di meno, tanto meglio: sarebbe più facile aiutarli tutti.
Invece, oplà: la stessa Stampa scrive che “il reddito di cittadinanza aiuterà 6 milioni di persone”, ma “per 1 milione e 609 mila stranieri poveri non è previsto alcun aiuto”. Se ne deduce che la matematica è un’opinione e, siccome non si possono aiutare tutti i poveri, è meglio non aiutarne nessuno.
Ma la Palma d’oro spetta a Francesco Manacorda di Repubblica, molto spiritoso: “Il reddito di cittadinanza riscuoterà presumibilmente calorosi consensi nelle valli bergamasche dove la Lega ha la maggioranza e i furgoni carichi di muratori partono alle cinque di mattino”. Cosa c’entri col reddito di cittadinanza non è dato sapere, ma è consolante apprendere che Repubblica è diventata l’house organ degli schiavisti leghisti della Bergamasca.
Sempre in attesa di sfoderare l’arma fine del mondo: “Il reddito di cittadinanza non mi piace perché lo prende pure mia suocera”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Quella di destra adora Salvini perché è il capo ideale per le truppe rimaste senza generali dopo B.: quindi tutti contro i 5Stelle, “comunisti” per la destra e “fascisti” per la sinistra.
Purtroppo i numeri parlano da soli e dicono che la manovra è molto più gialla che verde (com’è naturale: il M5S ha quasi il doppio dei voti e dei seggi della Lega). Il prof. Riccardo Puglisi, firma de lavoce.info, economista già vicino a Monti e poi a Renzi, ora molto critico col governo Conte, fa i conti della serva: “6,75 miliardi per il reddito di cittadinanza, contro 600 milioni per la flat tax. La controriforma sulle pensioni vale 6,76 miliardi e se la smezzano. Perché se la smezzano? Perché entrambi la volevano durante la campagna elettorale”. Dunque, “a conti fatti: Di Maio: 6,75 + 3,375 (mezza controriforma delle pensioni) = 10,12 miliardi Salvini: 3,375 + 600 milioni = 3,975 miliardi. Chissà come saranno contenti al Nord…”
Salvini predicava la flat tax, cioè l’aliquota unica al 15 o al 22% che favorisce i ricchi, e non l’ha avuta. Voleva un super-condono fino a 1 milione di euro l’anno, e ha dovuto ripiegare sotto il tetto dei 100 mila euro. Noi siamo contrari a tutti i condoni, anche di 10 euro, ma parlare di “maxi-sanatoria” (Repubblica) fa ridere. Se la soglia fosse stata quella di Salvini avrebbero scritto super-iper-maxi-mega-condono-galattico?
La prima voce della manovra, oltre al disinnesco dell’aumento dell’Iva lasciato in eredità da Renzi&Gentiloni, è il reddito di cittadinanza, da sempre bandiera dei 5Stelle. Ed è su questo che i giornaloni danno il meglio. Inconsolabili perché un governo “di destra” dà una mano ai poveri, ai disoccupati e ai pensionati, anziché agli amici banchieri, finanzieri e imprenditori (editori), riescono a sostenere tutto e il contrario di tutto.
Dicevano che il reddito di cittadinanza non sarebbe mai passato perché non c’erano i soldi, e invece un po’ di soldi ci sono.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

1
QUELLI CHE L'APOCALISSE
Marco Travaglio-17 ottobre 2018

L’Apocalisse è rinviata a data da destinarsi. Persino Mario Draghi, non proprio gialloverde, si dice “ottimista su un compromesso Italia-Ue, ricordando onestamente che sì “ci sono procedure stabilite e accettate da tutti”, sì “ci sono state deviazioni” nella manovra da 2,4% di deficit-Pil, “ma non è la prima volta e non sarà l’ultima”.
L’allegro Juncker, parlandone da vivo, fa la voce grossa, ma non se lo fila nessuno: infatti le Borse guadagnano e lo spread cala (sarà mica merito del governo Conte, visto che, quando accadeva il contrario, era colpa del governo Conte?). Poi, come sempre avviene da quando governa la Coalizione Frankenstein, ci sono le cose buone (reddito di cittadinanza, quota 100 sulla Fornero, riduzioni fiscali per partite Iva, taglio alle pensioni d’oro senza contributi) e cose pessime (il condono fiscale, che non diventa meglio solo perché si è evitato il peggio).
Ma forse non è la fine del mondo, dell’Europa, dell’euro e della civiltà, come paventavano le mejo firme del bigoncio. Nei giornaloni c’è grossa crisi. Vorrebbero dire che rispettare il programma e le promesse elettorali è una vergogna; ma si trattengono perché gli eventuali lettori domanderebbero: “Embè?”. Muoiono dalla voglia di dire che era meglio prima, quando si regalavano decine di miliardi alle banche, a Confindustria e alle altre lobby, anziché ai poveri, ai pensionati e ai truffati, senza neppure chiedere il permesso agli elettori; ma si mordono la lingua, per evitare l’assalto alle redazioni.
E allora si arrangiano come meglio possono. Molto in voga il giochino del “chi ha vinto e chi ha perso” fra Di Maio e Salvini. Indovinate chi ha vinto? Salvini, naturalmente. Lo dice Repubblica in ogni pagina dedicata alla manovra: “Vince la Lega”.
E gli altri dietro.
La stampa di centrosinistra pompa Salvini perché è il nemico ideale per galvanizzare le truppe superstiti.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Potete, per favore, rimettere in funzione i tasti che continuiamo a vedere sotto i post??
Like e commento inopportuno
Grazie

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che fate un decreto una 'manina' aggiunge qualcosa che non doveva esserci
Abbiamo visto l'orrore del condono delle case abusive di Ischia
E anche questa volta sono fioriti 10 milioni da dare alla moglie del direttore del Corriere della Sera
Se non siete in grado di individuare 'le manine' e cacciarle con ignominia, potete almeno nominare qualcuno che sventi questo pericolo, con una verifica finale?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La corruzione è come il nero della seppia che si diffonde attorno, come un virus epidemico, come una malattia dell'anima. La sua propagazione è solo una parte del male che fa, all'uomo, alla nazione, al mondo. La corruzione si combatte con l'informazione, il buon esempio, le leggi sicure, la pena certa. Ed è il primo punto su cui lavorare per la ripresa del Paese. Il M5S splende per questo, per essere l'unico partito che, se trova un corrotto, lo espelle per sempre. Nemmeno la Chiesa è capace di tanto. Ma il gruppo che i suoi corrotti li protegge e li adula è destinato a fallire alla luce di tempi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento

ESPERTI,RESPONSABILI E SALVATORI DELLA PATRIA

La manovra dell’esecutivo Conte non sarà perfetta ma tenta di attuare una operazione di ridistribuzione sociale mai avvenuta nel passato.O meglio ci son stati maldestri tentativi di governi precedenti ma il mezzo utilizzato era sempre e solo quello del clientelismo che dava contentini e briciole a determinate categorie in cambio del consenso.
Ma come si fa a pensare di mandare avanti lo sviluppo del paese puntando sugli ipotetici consumi della classe dei dipendenti statali in seguito ad un aumento minimo del loro stipendio?E le piccole imprese,gli autonomi,quelli che sono stati licenziati,i giovani laureati e i disoccupati di sempre?Che fine devono fare?
Eppure sono la maggioranza silenziosa,quella si che si arrabatta e spesso lavora in nero perché non c’è un'altra possibilità,quella non rappresentata dai sindacati,quella senza alcun paracadute o pochi ma che volente o nolente manda avanti questo paese di parrucconi e privilegiati.
La dimostrazione di quanto affermo è il comportamento delle farneticanti opposizioni che cercano una sponda con l’Europa per scalfire il consenso del governo Conte,una operazione vile ed anti italiana.
Quel Berlusconi che fu cacciato dall’Europa con uno spread che sfondò quota 500 ora tramite il suo gregario Tajani in Europa cerca in tutti i modi di screditare l’esecutivo in carica proclamandosi moscoviciano a prescindere.E vogliamo parlare del fatidico partito democratico che si è astenuto nel votare un provvedimento anti-privilegio?
Eravamo governati da questi signori della patria ma nessuno si era accorto la loro patria non era la nostra.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Si vuol far passare in secondo piano questa grande vittoria pensando agli zero virgola dell'Europa.

Giovanni . Commentatore certificato 17.10.18 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra vittoria del Movimento, ma, che i giornali italiani non diffonderanno sulle loro prime pagine,. Tacciano completamente sull'episodio successo in sede di approvazione del Dl di Bilancio. Alla CRI, la cui commissaria è la moglie del vice direttore del Corriere della Sera, quello che tutti i giorni pubblica articoli contro il Governo,in un comma infilato senza che nessuno ne sapesse niente, erano stati assegnati circa 10 milioni di euro in più all'anno. Sembrerebbe che sia stato messo lì nel passaggio al Mef,in particolare alla Ragioneria Generale. Si proprio da quei burocrati di cui parlava il portavoce di Di Maio ,Casalino. Il CdS ,in prima,pagina non metterà sicuramente questo fatto. E questa è la stampa italiana che grida alla libertà di stampa.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 07:54| 
 |
Rispondi al commento

dov'è finito il taglio delle pensioni d'oro? E ha ragione Fico oppure Salvini sui fatti razzisti della mensa di Lodi?

vittorio h., torino Commentatore certificato 17.10.18 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho avuto per anni la certezza che la gestione della cosa pubblica da parte degli approfittatori di turno, non potesse essere sradicato. Poi ho conosciuto i ragazzi di un movimento che hanno avuto la forza di combattere e di dare finalmente ai cittadini la fiducia nella democrazia. W il M5S. Grazie Beppe e Gian Roberto. Guazie Guerrieri.

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 17.10.18 06:36| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio in questi giorni e' apparso più volte in Tv e mi sarebbe piaciuto molto vederlo e sentirlo ed allora vorrei sapere nuovamente per quale motivo almeno il nostro blog delle stelle non ci indica dove e quando appaiono i nostri politici ed i nostri parlamentari.
Così possiamo sentire bene le proposte del m5s e del governo e farci una idea più corretta e più precisa della loro politica.
Possiamo poi parlare ai nostri famigliari ed amici con grande cognizione di causa.
Forse a qualcuno possono sembrare cose ovvie ma purtroppo la loro pubblicazione nel nostro blog non avviene forse perché non ci pensano.
Vi prego quindi di provvedere in merito con cortese sollecitudine e nel frattempo vi invio cordiali saluti.
Viva Palestina libera!!!
Cordiali saluti.
Franco r.
venezia

franco rina Commentatore certificato 17.10.18 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vitalizio avrebbe senso se un eletto dal popolo avesse dimostrato nella sua permanenza in parlamento doti da grande economista,oppure da grande statista ,oppure da grande stratega,ma niente di tutto questo...anzi il contrario! Hanno ammucchiato un debito pubblico smisurato,si sono venduti la nostra Italia alla finanza internazionale...ora siamo governati dallo spread,hanno tessuto una trama di corruzione e clientelismo quasi impossibile da debellare,si sono concessi stipendi faraonici e privilegi assurdi. Non solo gli vanno tolti i vitalizi ma dovrebbero ripagarci i danni.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 16.10.18 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Viviana anche oggi leggendo le tue idee mi hai dato forza e conforto per il futuro dell essere Italico

Alex 16.10.18 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

La vicepresidente della Camera Maria Edera Spadoni su Facebook:

" Ce l’abbiamo fatta! La proroga “opzione donna” è stata ufficialmente inserita nella legge di bilancio! Sentite cosa ho da dirvi "

https://it-it.facebook.com/MariaEderaSpadoni/videos/2197450600537978/UzpfSTUyMjM5MTAyNzc5NzQ0ODoxOTQwOTczODE5MjcyNDg4/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.10.18 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre urlato contro le ingiustizie,contro tutto e tutti, ho portato avanti le mie battaglie quotidiane vincendole,e anche quando non ci riguardano e' un nostro diritto intervenire.ce' chi mi ha detto.che te ne freghi, chi mi ha detto, sei una donna non si fa' ti devi contenere mi dicevano, riguardare! Ma io mi sono sempre battuta!!! Perche' contro le ingiustizie tutti noi abbiamo il sacrosanto diritto di intervenire!!!grazie movimento 5 stelle!!! Fiera di farne parte!!!!🌟🌟🌟🌟🌟

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 16.10.18 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I vitalizi sono stati un ottimo modo di tenere i parlamentari per le palle. Di fronte agli agi della vita romana anche l'eletto più feroce perdeva il mordente e diventava l'ultimo dei moderati.
Questo gioco ha funzionato molto anche perché numerosi politici non avrebbero mai avuto l'opportunità di vedere una montagna di soldi tanta. Comprarli per dressarli a fare ciò che più piaceva e faceva comodo ai vari caporioni. Poi con l'avvento del berlusconismo é diventato un altro modo per retribuire i propri collaboratori, amici, avvocati, preferite ecc...
Era ora che a questo ignobile saccheggio delle finanze pubbliche venisse messo il freno. E gli italiani hanno capito benissimo che questo non lo avrebbero potuto fare da soli.
Per questo hanno salutato con gioia l'arrivo del M5S, che non finiremo mai di ringraziate per questa rivoluzione incruenta che sta portando avanti.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 16.10.18 21:40| 
 |
Rispondi al commento

grazie a tutti. avanti cosi'. avanti anche con le regioni e con tutti gli sprechi ed i previlegi i tutta italia.
se si prendessero delle responsabilita', certi stipendi li potrei anche capire, ma come stanno le cose in italia, meritano solo dei tagli.
in tutta europa prendono meno e stanno bene lo stesso. cerchino tutti di adeguarsi.

rosanna scarpa, romano d'ezzelino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.10.18 21:33| 
 |
Rispondi al commento

hahaha..non c'è niente da fare i media...è più forte di loro,non riescono a dire le "verita'".. il PD e FI al senato "non hanno votato"... dava noia scrivere che erabno usciti prima del voto " vero?
Sulla 7 e sulla 4 continuano a parlare di "condono"... per loro è difficile poter capire la differenza fra dichiarante fiscale ed evasore!
Proprio non ci riescono,sono convigkli ancora che gli italiani sono dei coglioni e si bevono di tutto.
Cari soloni e £"capaci" avete perso il contatto con la gente,solo le leggi che vi siete fatte e quella delle elezioni vi hanno permesso di rimanere ancora in sella... si di un'asino... presto sarete disarcionati!
Il cambiamento va avanti ...altro "chi ha vinto fra m5s e Lega" ...hanno vinto una maggioranza di italiani,se non avete capito ancora questo... presto lo capirete alle Europee!
Avanti tutta..la retta via è già stata tracciata,seguiamola!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.10.18 21:30| 
 |
Rispondi al commento

UN GRAZIE A 5 STELLE, PER TUTTI VOI !!

https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/photos/a.564591480244069/1940893452613858/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.10.18 21:17| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO SA CHE FINE HA FATTO QUESTA "ROBA"

"Augias? Copiava e prendeva soldi in nero"
http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2016/01/23/news/augias-copiava-e-prendeva-soldi-in-nero-1.12828570

Soria: "Augias vorace e assillante sui pagamenti in nero". Ma lo scrittore si difende...
https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/11757687/Soria---Augias-vorace-e.html

Soldi in nero a Corrado Augias. Il patron del Grinzane vuota il sacco
http://www.secoloditalia.it/2015/02/soldi-in-nero-a-corrado-augias-il-patron-del-grinzane-vuota-il-sacco/

DAGOSPIA
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/soria-sputtana-tutti-ho-pagato-nero-star-come-stefania-sandrelli-94727.htm

"Il più vorace era Corrado Augias, assillante nei pagamenti in nero sfiorando l’indecenza"
https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/17/grinzane-dalla-bresso-ad-alain-elkann-soria-fa-i-nomi-quelli-mangiavano/1432134/


OT

Mentre questo è quanto il Premier Conte ha detto su Facebook sul "rilascio" dei gendarmi francesi dei due migranti sul suolo italiano:

" L’episodio degli agenti della Gendarmeria francese che hanno sconfinato per riportare in Italia due migranti lascia letteralmente sconcertati. E preoccupano le notizie di altri episodi simili che potrebbero essersi verificati in passato.
Domani partirò per Bruxelles, per la riunione del Consiglio europeo, e avrò un incontro con il Presidente francese Macron e sarà questa l’occasione per acquisire in prima persona chiarimenti - che abbiamo già richiesto tramite la Farnesina - e soprattutto per avere garanzie che tali episodi non si verifichino mai più. "

...l'Eliseo, dove abita lo...scafista e pinocchietto macron, ha rilasciato questo comunicato credendo che noi andiamo in giro con l'anello al naso e la sveglia al collo:

"E' un errore, la prefettura lo ha riconosciuto. C'è stata un'incursione, non prevista ne conforme agli ordini, in territorio italiano, dove sono stati depositati due individui. Gestiamo insieme una frontiera comune e puntualmente, dalle due parti, ci sono piccoli incidenti deplorevoli, di cui abbiamo dato atto."

Si! Certo, come no!...Infatti l'errore l'hanno fatto i gendarmi francesi perchè...si sono fatti riconoscere!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.10.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento

la ciliegina sulla torta sarebbe stata se il limite per le pensioni d'oro era a 3000 euro.

paolo b., ancona Commentatore certificato 16.10.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Theodore Roosevelt: “Tieni gli occhi sulle stelle, ma i piedi in terra”, ed i tuoi piedi diventeranno una benedizione per tutti gli abitanti del Pianeta, una calamita, un magnete talmente potente da far scendere il Cielo in Terra e far salire la Terra in Cielo, in un matrimonio prolifico e perfetto.

“Gli occhi sulle stelle” ci staccano dai nostri personalismi e dal nostro egoismo, dandoci una visione dall'alto, che scaturisce dai principi “celesti” che sovrastano le nostre teste ed abitano nei nostri cuori.

“I piedi in terra” ci costringono a non limitarci a guardare estasiati i Principi del cielo e delle stelle come fossimo degli angeli, ma ci impongono l’imperativo categorico di concretizzarli sulla terra, tra i nostri cittadini, a beneficio di tutte le creature del nostro pianeta, come fossimo degli Uomini.

"Una persona può credere alle parole ma crederà sempre agli esempi"

GRAZIE MoVimento5Stelle!!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.10.18 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta,stanno schiumando :))

giuseppe cinquw, giuseppecinque76@gmail.com Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 16.10.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

COMINCIANO A TORNARE IN ITALIA I CERVELLI IN FUGA COME DA ME AUSPICATO PIÙ VOLTE SUL BLOG.

"CERVELLI IN FUGA, DONNA DELLA ROBOTICA LASCIA LONDRA E TORNA IN PATRIA
Laura Margheri, la ricercatrice rientrata in Italia da Londra (Ansa)

Laura Margheri è tornata a Pontedera, vicino Pisa, per lavorare nel Centro di Microbiorobotica dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) diretto da Barbara Mazzolai. "Sono felice di essere rientrata", ha dichiarato la ricercatrice di 36 anni"

Presidente Conte...FALLI RITORNARE TUTTI!
CHE NON NE RESTI ALL'ESTERO NEMMENO UNO.
PAGALI PIÙ DI QUANTO LI PAGANO LORO E CREA LE CONDIZIONI PERCHÉ CON IL LORO GENIO LAVORINO PER LA CRESCITA DELL'ITALIA E NON DI ALTRE NAZIONI.

Sarà un investimento MERAVIGLIOSO.


Questa si che è serietà è amor di patria!!! l'ho sentito sin da quando è nato il movimento che ci saremmo riscattati finalmente da quei personaggi ignobili ladroni egoisti è strafottenti. Vi chiedo una sola cosa di fargliela pagare è renderli piccoli come le formiche credo che sia la gioia di tutti noi onesti. Grazie a tutti voi dell'impegno W5S.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.10.18 20:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

pesante da digerire per i soliti noti ...se tutto va bene ne parleranno fino a mezzodi' ..se tutto va bene

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.10.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento

….Il potere di sognare, di dettare le regole
di lottare per cacciare dal mondo i folli
è promulgata la legge della gente
è promulgata la legge della gente

Ascolta:
Io credo che tutto quello che sogniamo
può arrivare e può farci arrivare alla nostra unione
noi possiamo rivoltare il mondo
noi possiamo dare il via alla rivoluzione sulla terra
noi abbiamo il potere
La gente ha il potere

(Patti Smith)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 20:14| 
 |
Rispondi al commento

LA LOTTA E’ UNO STRUMENTO NON…
Gian Franco Dominijanni

Viviamo in una realtà che sta tra l’inconsapevole e l’irresponsabile.
L’obiettivo è la mente. Usare l’attacco verbale per incutere un timore mentale.
L’utilizzatore privilegiato usa la bugia come un’arma bianca.
La sua forza è infondere paura e terrore attraverso “piccoli” segnali di minaccia.
La guerra è in atto. Se ci si aspetta uno scontro fisico o di forza si rischia di restare delusi.
La paura e il tentativo di intimorire vengono coltivati dal potere.
Obiettivo: non favorire le relazioni sovversive o pericolose al potere.
Ora c’è una mercificazione dei rapporti ad uso e consumo del potere.
Le persone vengono manipolate quasi come se non fossero portatrici di una intelligenza autonoma, di uno spirito di considerazione o di capacità di valutazione.
Obbligandole a merce e strumento. Persone ammaestrate e convinte che al politico, a questa classe politica, importi qualche cosa del futuro degli italiani.
Quale rapporto possono avere loro con chi è condannato a tirare a campare?
Disoccupazione, pensioni, morti bianche, precari, lavoro nero, salari inadeguati, sanità, scuola, integrazione, tutti problemi per i quali difficilmente trovano risorse.
Per finanziare guerre, missioni e grandi opere, stranamente, non mancano mai: un pozzo senza fondo.
Come se i primi non rientrassero nell’area di investimenti esattamente come i secondi. Hanno una strana interpretazione, come è ovvio, di investimento.
Hanno costruito un pozzo con i nostri debiti e con le deleghe elettorali.
Delegati a gestire la nostra vita secondo le loro personali convenienze.
Parassiti sociali che diventano politici di professione per arricchirsi ed esercitare il loro potere sui sacrifici degli altri.
Un tempo si diceva che lo stato è forte con i deboli e debole con i forti.
Ora lo stato è forte con i deboli e complice dei forti.
La lotta sta alla base della libertà.
UN OBIETTIVO.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

“Mai dubitare che un piccolo gruppo di cittadini consapevoli e attenti possa cambiare il mondo: è sempre stato l’unico modo per farlo”.
(Margaret Mead, antropologa)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento

LE PERCENTUALI E GLI ASSOLUTI-Viviana Vivarelli

Quanta percentuale di voto ha l’M5S? Ma che conta?
La partitocrazia ci ha talmente ottenebrato il cervello che non riusciamo più a vedere l’evidenza. Siamo affogati nell’appartenenza, quando ormai l’unica fede a cui dovremmo tenere non è alla mangiatoia di un partito ma alla formazione di un mondo nuovo, pensato il più universale possibile.
Ciò che dovrebbe contare, oggi, per chi intende innovare, non è l’appartenenza a un preciso partito e la vittoria di questo, non è una limitata e provinciale tifoseria, ma è la partecipazione ad una sollevazione democratica che diffonda la verità e denunci il male fino ad illuminare l’opinione pubblica e a farle desiderare un mutamento epocale.
In questo senso, ognuno di noi diventa importante con la sua partecipazione di vita, col suo attivismo civile, col suo blog e persino con la sua voce sul web, e non conta se la sigla che poi voterà è data o no con alte percentuali nei sondaggi perché sennò ricadremmo nell’utilitarismo settario e nell’opportunismo di una concezione partitica ormai moralmente inaccettabile.
Quanto credete fosse nei sondaggi il cristianesimo nascente? O il movimento di Mandela? O quello di Gandhi? O il sogno di uguaglianza di Martin Luther King? O il progetto liberale degli intellettuali francesi prima della rivoluzione? O le rivendicazioni marxiste degli intellettuali che portarono alla rivoluzione russa?
La nostra meta non deve essere una percentuale di partito ma l’aiuto che possiamo dare alla diffusione della verità e alla formazione di un nuovo progetto di democrazia partecipata.
In un mondo nuovo sono gli aggregati per idee a dover contare, là dove gli aggregati di partito hanno perso ogni idea e ogni ideale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 20:00| 
 |
Rispondi al commento

La verita' di Di Maio. VOLERE E' POTERE. Non ci resta che aspettare!

Roberto Maccione Commentatore certificato 16.10.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

free cannabis -
di Paolo De Gregorio

L’uso della “cannabis” a scopo terapeutico in Italia è legale e la si può acquistare in farmacia. Di fatto però la quantità disponibile non copre affatto la richiesta e la cosa più ovvia da fare, ossia permettere l’autoproduzione e depenalizzarne l’uso, incredibilmente non viene fatto, anche se costa gravi dolori a coloro che trarrebbero un beneficio dal suo utilizzo, che viene autorizzato in caso di sclerosi multipla, glaucoma, dolori cronici per malati di tumore e chemioterapia.

Cosa temono i nostri lungimiranti politici “sempre tesi” al bene comune, “sempre tesi” a combattere le droghe con il brillante risultato che chiunque abbia i soldi per procurarsela non ha il minimo problema, visto che si spaccia alla luce del sole h24 in tutte le piazze d’Italia? L’unico sospetto che mi viene è che questo sciocco proibizionismo nasconda in realtà la volontà di non disturbare gli affari delle mafie che controllano questo mercato.

Non c’è niente che attira più del “proibito” e, come dimostra chiaramente la storia del proibizionismo degli alcolici in America, vi erano più dipendenti e consumatori di liquori allora di quanti ve ne siano oggi che gli alcolici si vendono liberamente.

Far arrivare nelle farmacie a prezzi di costo e nelle quantità richieste dal mercato, e permettere l’autocoltivazione della cannabis è un provvedimento legislativo che non farebbe aumentare di una sola unità il numero dei consumatori, che, ripeto, oggi non hanno alcuna difficoltà a procurarsela quasi ovunque. Tra l’altro sarebbe un provvedimento che non costa nulla, forse la disoccupazione per un po’ di spacciatori, ma per questi nessuno si straccerà le vesti.

Sarebbe lungimirante e civile, come la distribuzione GRATUITA nelle scuole francesi della pillola del giorno dopo, contro le gravidanze indesiderate, non abortiva, ma contro l’aborto, e anche qui molti affari illeciti sarebbero finiti.

Paolo De Gregorio

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma per la direzione del Tg1 non sarebbe possibile prendere il nuovo conduttore di Report o qualcuno dello staff di Report anche il più anonimo invece di Federica sciarelli? Ma possibile che bisogna andare a pescare in quel carrozzone per forza? Passi per il TG3 ma al Tg1 mettiamo una persona che ci rappresenta ovvero uno che abbia partecipato a fare i buoni chieste visto che la Gabanelli non vuole far parte.
Capisco che bisogna serrare i ranghi nell'ottica dei prossimi attacchi europei ma vediamo di non diventare una nuova Democrazia Cristiana...

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.10.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Augias: 'Questi due consoli, Salvini e Di Maio, hanno un'innocenza barbarica. Non sanno cosa sia lo Stato di diritto'.


Ne lo Stato de 'Fanculo, 'ndove nun ce stanno consoli, 'nvece, Augias ce va de diritto...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.10.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe bello che il TG1 fosse guidato da una persona come Messora, che fa controinformazione come la faceva Grillo quando è nato il M5S.

Questo si che sarebbe un vero cambiamento rivoluzionario nella Rai.

La Sida Don Jose 16.10.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Bene, questa è la strada giusta!
Se la CC si mette a fare problemi bisogna provvedere!!!!

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.10.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il movimento non governa da solo, ha dovuto fare un contratto con Salvini.
Le elezioni dovrebbero essere diverse, chi vince governa e si prende tutti i meriti o i demeriti. Altrimenti sarà sempre uno scarica barile, incolpandosi uno con l'altro come hanno sempre fatto i vecchi partiti.

luciano l., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.10.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se sogni da solo, rimarrà sempre un sogno. Ma se siamo in tanti a sognare, il sogno può diventare realtà.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

GRANDISSIMI ALLA FACCIA DI CHI DICEVA CHE NON SI POTEVA FARE. FI E PD ESCONO DALL'AULA AL MOMENTO DEL VOTO . QUESTI MERITANO DI SCOMPARIRE. ORGOGLIOSO DEL GOVERNO CARIOCA AVANTI TUTTA SENZA PIETA.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 16.10.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

."Essere chiamato realista non mi offende, anzi mi onora. Rivendico questa qualità. Quelli che pensano che il loro sguardo debba arrestarsi all’orizzonte e si limitano a guardare l’esistente e quelli che rivendicano il pragmatismo e si accontentano di ciò che abbiamo, non hanno alcuna possibilità di cambiare il mondo. Solo coloro che tengono gli occhi fissi su ciò che non si vede, che guardano oltre l’orizzonte, sono realisti. Loro hanno una possibilità di cambiare il mondo…L’utopia è ciò che si trova oltre l’orizzonte. La nostra ragione analitica sa con precisione che cosa non vogliamo, che cosa bisogna assolutamente cambiare. Ma ciò che deve accadere, ciò che vogliamo, il mondo totalmente altro, nuovo, solo il nostro sguardo interiore, solo l’utopia in noi, ce lo mostrano.”

Henri Lefebvre

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!! Tutta l'Italia è con voi, salvo eccezioni ;-)

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.10.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Tra tutte le parole che hanno perso ogni significato e restano come suoni vuoti di senso, balza all’occhio ‘scegliere’.
Nel mondo paradossale di Orwell, e dunque nell’Italia di oggi, ‘scegliere’ significa ‘subire’.
Non scegliamo di esistere in una classe sociale che non ha nessuna opportunità contro una cricca che se l’è arrogate tutte..
Non scegliamo di vivere in un paese civile, quando ci capita di nascere in un territorio considerato proprietà privata da uno che intende rubargli anche il nome.
Non ha senso parlare di scelta quando qualcuno ci dice che o rinunciamo ai nostri diritti o perdiamo qualsiasi lavoro.
Non si sceglie quando la posta è tra la vita e la morte.
Tra la sopravvivenza e la disperazione.
Tra l’onestà perdente e il crimine premiato.
Tra diventare sudditi o restare non cittadini.
Persino quando andiamo a votare su liste prefabbricate di partiti omologhi la scelta diventa una burletta.
La disperazione fa credere che arrendersi sia l’unica scelta possibile. Ma chi si arrende perde per sempre la sua capacità di essere un uomo. Perde per sempre la possibilità di qualsiasi scelta futura.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Jena
Una volta c'erano i comunisti
Qualcuno portava il cachemire
Ora c'è rimasto solo il cachemire.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.18 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Bene, Bravi !!!
Dovevamo mandare i Partiti fuori dalla Rai : infatti 1 Rete alla Lega, 1 a Noi, 1 al PD.
Volevamo un Presidente RAI Indipendente : infatti lo hanno deciso Salvini & Berlusconi guardandosi la partita del Milan.
Non dovevano esserci PIU’ Condoni : infatti condono fino a 100.000 euro : 3 volte e mezza il mio reddito lordo annuo.
E tutto per accontentare Salvini, Gran Maestro di Politica Coerente :
da Capo dei Comunisti Padani ad alleato dei Nazisti di Casa Pound,
da Grande Interprete della Sceneggiata Padana “senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani (tutti i “terroni” sono Napoli per la Pura Razza Padana), ad accettare i voti della Mafia in Sicilia, pur di sconfiggere il Nostro Candidato : una parte dei partecipanti alla Lista Siciliana di “NOI CON SALVINI” è indagato per Mafia e, mi pare, 1 o 2 addirittura in galera, ma Salvini, povero angelo, non si era accorto di niente.
Cari Amici, se questo è il CAMBIAMENTO…………Siamo Rovinati
Roberto C.

ROBERTO C., VENEZIA Commentatore certificato 16.10.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVISSIMI CE L'ABBIAMO FATTA!!!!!!!
GRAZIEAL M5S E A TUTTI NOI!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.10.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento

NON SI PUO’ FARE

Bastava poco per cancellare quegli odiosi privilegi destinati ai parlamentari che usufruivano di un vitalizio senza averne alcun diritto.
Hanno invocato la divina investitura per nascita evidenziando l’acquisizione di un diritto come una legge universale ed inviolabile e tale l’hanno resa i partiti delle precedenti legislature che più volte hanno boicottato l’iniziativa del M5S con il mantra del “non si può fare”.
Si possono fare invece tutte le porcherie ai danni della popolazione e a vantaggio dei soliti noti come ad esempio la misteriosa norma apparsa nel Preconsiglio dei Ministri presieduto dal premier Conte che destinava quasi 100 milioni di euro alla CRI.
Ancora più misteriosa era la norma che appariva nel Milleproroghe del governo Renzi e poi reinserita nel decreto Salvabanche dell’esecutivo Gentiloni dove si stanziavano 97 milioni di euro per la Ryder Cup di golf.
Signori a questo serve l’opposizione,a vigilare sulla correttezza delle leggi votate dalla maggioranza ed il M5S all’epoca ha dovuto tenere a bada un esecutivo che si era arrogato il diritto di bypassare il Parlamento e poi parlano di regime giallo-verde.
Oggi l’opposizione governa ma pensa da opposizione,che caxxo volete di più?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 16.10.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.10.18 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Grandi, siamo con voi W il Governo del Cambiamento.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 16.10.18 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Braviiiii!!!! E' da tanto che aspettavo questo momento!!!😆😆😆

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 16.10.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito Facebook del MoVimento 5 Stelle è stato postato il video della passeggiata fatta dai Deputati del M5S, dalla Camera al Senato con l'accoglienza fatta ai colleghi Senatori, dopo il voto che che abolisce i vitalizi anche al Senato.

Ps. L'url di questo video non mi viene permesso di pubblicarlo perchè ricevo un errore di " Web Application Firewall "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.10.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

CONTRO IL NUMERO CHIUSO.

Dicono che i prof. universitari, in particolare quelli delle facoltà mediche, siano pochi e non si potrebbe abolire il numero chiuso. Ci sono professori con uno, o due studenti che si fanno la passeggiata giornaliera nella facoltà sotto casa, fingendo di fare didattica e ricerca scientifica. Ci sono professori che non si sa mai dove siano e che facciano. Ci sono professori che fanno tutto, tranne la didattica frontale agli studenti. Ci sono corsi di studio, doppioni di altri, ma con nomi quasi identici.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 16.10.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Bene!!! Avanti così!!! Siamo con voi!!!

marco bollin Commentatore certificato 16.10.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei avere il programma previsto per questo sabato e domenica al Circo Massimo, grazie!

edith p. Commentatore certificato 16.10.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il diavolo prima fa i...ladroni e poi... l'accoppia!

Al momento del voto al Consiglio della Presidenza che da il via libera al taglio dei vitalizi anche al Senato, i...p-idocchi e i F-orzati I-taliani hanno...abbandonato l'aula e non hanno votato!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.10.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori