Il Blog delle Stelle
In pullman ad Italia 5 Stelle? Scrivetelo su

In pullman ad Italia 5 Stelle? Scrivetelo su "Call to action" di Rousseau

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 124

di Giancarlo Cancelleri

Il 20 al 21 di ottobre ci vediamo a Roma, Circo Massimo, per Italia 5 stelle. Ragazzi io non vedo l'ora di arrivare, abbracciare vecchi amici, rivederli, parlare con loro e stringere la mano di nuove persone che si stanno avvicinando sempre di più al movimento politico che davvero sta cambiando l'Italia.

E' davvero una grande festa: ci saranno artisti, ci saranno tutti i portavoce nazionali, regionali, i nostri sindaci, i consiglieri comunali, gli attivisti, i parlamentari europei, i ministri, ci saremo tutti. Ci sarà anche Beppe. E parleremo di MoVimento 5 Stelle e parleremo di futuro, di Italia, di come la vogliamo cambiare, di quello che abbiamo fatto e di quello che ancora dobbiamo fare per dare a tutti la possibilità di vivere in un Paese migliore e di migliorare la propria qualità della vita attraverso azioni di governo concrete.

Però io oggi vi devo chiedere una cosa: in tantissimi mi state scrivendo perché state cercando la possibilità di venire anche voi ad Italia 5 Stelle e state cercando un autobus, qualcuno che organizzi un pullman nella vostra regione. Allora io mi rivolgo a chi sta organizzando i pullman nelle regioni, fatevi avanti ragazzi! Allora andate su Rousseau, scegliete "Call to Action" e mettete i dati dell pullman che state organizzando: la località, la regione, da dove parte, quando ritornerà indietro da Roma e mettete anche un recapito telefonico in maniera tale che le persone che vi cercano possano contattarvi. Poi arriverà una mail a tutti gli iscritti del MoVimento 5 Stelle che saranno informati.

Alle persone che stanno cercando un pullman a questo punto dico: da domani mattina cominciate a cercare invece su Rousseau, su Call to Action. Se c'è un pullman nella vostra zona, o perché no, ad un certo punto se non c'è nessuno che lo sta organizzando, organizzatelo proprio voi e provateci tanto non costa nulla è gratuito e cominciate a vedere se riuscite a fare massa critica insieme con altri e riuscite a riempire un pullman.
Dobbiamo essere tantissimi. Saremo tantissimi in quella splendida cornice che è il Circo Massimo, con le splendide idee e parlando di futuro. Ciao e buona giornata ed usate Rousseau!



bannerdoni5s2018.jpg

17 Ott 2018, 15:00 | Scrivi | Commenti (124) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 124


Tags: call to action, italia 5 stelle, m5s, rousseau

Commenti

 

https://www.movimento5stelle.it/italia5stelle/programma.html?fbclid

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 15:12| 
 |
Rispondi al commento

SULLE MANINE CHE MANIPOLANO I DECRETI
Beh, non è che devi cercare molto lontano
Hai davanti Tria, e ti spieghi tutto
Si è già aggiudicato l'iniziativa dei 100 milioni alla Croce Rossa. E i fondi neri scudati saranno sempre suoi
Certo che avere un Ministro delle Finanza che rigira i decreti contro il proprio Governo non è il massimo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IFQ: Decreto fisco, M5S chiede le dimissioni del capo di Gabinetto. Ma il ministro Tria difende lui e la norma per la Croce Rossa
“Garofoli spieghi, o si dimetta“. Poche righe, lapidarie quanto un cartello: il M5S chiede la testa del capo di Gabinetto del ministro Tria, Roberto Garofoli, presunto autore della norma che destina risorse alla Croce Rossa apparsa alla vigilia del Decreto fiscale, senza che nulla sapessero il premier Conte e tutti i suoi ministri, che pure erano chiamati a firmarlo. A chidere il passo indietro di Garofoli sono stati, tra gli altri, Vittoria Baldino ed Elio Lannutti. In serata però lo stesso ministro Giovanni Tria interviene a difesa di testo e dirigente finiti nel mirino dei Cinque Stelle. In una nota, il titolare di via XX Settembre spiega che “quei soldi sono per pagare il Tfr ai dipendenti” e che “l’esigenza era stata condivisa con il ministero della Salute e sottoposta alla valutazione della Presidenza del Consiglio“. E dunque, risulta “del tutto privo di fondamento e irrazionale l’attacco rivolto al Capo di Gabinetto del Mef, Roberto Garofoli, e al Ragioniere Generale dello Stato, Daniele Franco”, in merito ai provvedimenti relativi alla CRI.
.
Ma allora quello da licenziare è Tria

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I video pubblicitari stanno invadendo ogni spazio con una arroganza senza limite. Non serve nemmeno scaricare programmi di protezione come Opera. Il fatto Quotidiano on line è impestato ed è diventato illeggibile. Ormai è più il tempo perso a cacciare questi video che quello impiegato a leggere. Cominci con la caccia alla crocetta che può essere in alto, in basso o fuori. Poi spesso non funziona affatto o è assente. Si mettano delle regole, dei limiti alla pubblicità e si multi pesantemente chi sfora !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei che il governo chiarisse:

cosa veramente è accaduto ; Il testo sulla pace fiscale è stato manipolato ?

1) Da chi ?
2) Quando ?
3) Perchè ?
4) Che provvedimenti intendete prendere contro i responsabili ?

Stanno sparando tutte le cannonate a loro disposizione al fine di creare confusione e mettere in cattiva luce il meraviglioso lavoro del Movimento.

Ragazzi (opposizioni), non tirate troppo l'elastico, potrebbe arrivarvi una elasticata in faccia.

W M 5 * * * * *


Vincenzino A., Verona Commentatore certificato 18.10.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Poi, come in ogni tg che si rispetti, i commenti dei politici, italiani e internazionali. Sarkozy, Bush (“dietro ogni grande uomo c’è sempre un grande pannolone”), Putin (“tutta la Russia vi ringrazia”). Poi le dichiarazioni di Prodi, Gasparri, Di Pietro, Bindi, Veltroni e infine Benedetto XVI che, durante l’Angelus, benedice i pannolini e i loro creatori. Romita conclude con brevi ritratti encomiastici dei manager Fater, a partire dall’“inflessibile Sergio Cipolloni”. Sigla finale, poi riecco Di Mare, il Walter Cronkite dei poveri, che avvia il dibattito. Il marchettone è talmente smaccato da rendere indistinguibile il falso Tg1 da quello vero: viene recuperato tre anni dopo dal sito del Fatto, dov’è ancora disponibile per la gioia di grandi e piccini.
L’allora direttore del Tg1 Gianni Riotta fa finta di nulla, e così il suo successore Minzolini, infatti i due uomini-sandwich del pannolino restano ai loro posti di smarchettamento. Interviene invece l’Ordine dei giornalisti, che a suo tempo radiò Giampiero Mughini per aver violato il divieto di fare pubblicità. Ma Per Romita e Di Mare fa un’eccezione: in primo grado si limita a una ridicola “censura”, in appello la cancella. Interpellato dal nostro sito, Di Mare sostiene che il finto Tg1 pro-Pampers era stato trasmesso a sua insaputa (un caso Scajola bis), tant’è che ci era “rimasto male” e aveva “subito chiesto scusa”, mentre nel video lo si vede lanciare il servizio e, al termine, riprendere la linea per il dibattito coi dirigenti Fater senza batter ciglio. Romita si supera: “La Fater non l’ho mai sentita nominare, non ho registrato quel video”. Poi, quando esce il filmato, opta anche lui per l’insaputismo. Chissà, forse li avevano ipnotizzati, o drogati. Risultato: oggi Romita è il capo della Rai in Puglia e Di Mare è in corsa per un tg. Primo e unico caso al mondo di galleggiante-assorbente.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 08:30| 
 |
Rispondi al commento

2
fotoshoppano il selfie col figlio o con la fidanzata per sostituirli con Salvini o con Di Maio sperando che qualcuno ci caschi. Uno dei casi più misteriosi e appassionanti è il Camel Trophy di Franco Di Mare, un tempo apprezzato inviato di guerra poi riconvertito a conduttore-factotum di programmi pomeridiani e di Unomattina, nonché a romanziere. Le sue indubbie capacità mimetico-galleggiatorie gli hanno consentito di surfare sulla cresta dell’onda sia col centrodestra sia col centrosinistra. Ultimamente si era legato al dg Moiro Orfeo che, pur caduto in disgrazia, pare abbia sponsorizzato prima Matano e ora lui. Ma noi non ci crediamo e tendiamo a pensare che il vero grande sponsor di Di Mare sia un altro: Di Mare.
Sta di fatto che, pur sconosciuto tanto alla Lega quanto al M5S, il suo nome continua ad affiorare in tutti i retroscena per Tg1, Rai1, Tg2, Rai2. Sempreché, si dice, non cada vittima della storica inimicizia con la Isoardi, nata ai tempi della co-conduzione di Unomattina. Nel qual caso bisognerebbe ringraziare lady Salvini, perché nel passato di Francuzzo c’è qualcosa di più imbarazzante delle vecchie ruggini con lei. È il giugno del 2008, la scena si svolge nell’auditorium del Centro Congressi di Pescara. L’inviato del Tg1 Franco Di Mare, già conduttore di Unomattina, annuncia tutto concitato “un’edizione straordinaria del Tg1”. Si spengono le luci, parte la storica sigla del primo notiziario del cosiddetto “servizio pubblico” e appare il faccione ridanciano di un altro volto noto del tg della rete ammiraglia Rai: Attilio Romita che, seduto in studio uguale a quello del Tg1, con tanto di logo originale, annuncia ispirato. “Grande entusiasmo e scene di giubilo a Pescara per il 50° compleanno di Fater Spa”, i cui pannolini – assicura il Ted Turner de noantri – “hanno ridato dignità a una quota significativa della popolazione”. Sette minuti di marchetta all’azienda abruzzese di assorbenti che riunisce i marchi Tampax, Pampers e Tempo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento

1
PAMPERS- Marco Travaglio - 18 OTTOBRE 2018

Il bello di quest’Italia senza memoria, dove tutto è presente e il passato non esiste (figurarsi il futuro), è che può succedere di tutto. Nel bene e nel male. Dipende dal caso, o dal culo. Prendiamo la Rai. Nella Prima Repubblica, dopo il lungo monocolore monorete Dc, si passò alle tre reti con la regola aurea della lottizzazione fra i vari partiti (“un democristiano, un socialista, un comunista e uno bravo”, la sintesi di Enzo Biagi). Nella Seconda, B.&C. occupavano Rai1 e Rai2 con relativi tg e lasciavano alla sinistra la riserva indiana di Rai3, e quando la sinistra andava al governo si pappava prima e terza rete (più i tg) lasciando al centrodestra Rai2 e Tg2 (più, si capisce, Mediaset). Poi arrivò Renzi e non fece prigionieri: renzianizzazione totale (oggi le tre reti e i tre tg sono ancora in mano a uno che, fuori da Saxa Rubra, nessuno sa più chi sia). Adesso, nell’era gialloverde, per una singolare congiunzione astrale, la Rai ha un Ad competente e apolitico, Fabrizio Salini, circondato da un Cda lottizzato. E si attendono le nomine dei nuovi direttori. Pare che si tornerà alla lottizzazione: una rete e un tg ai 5Stelle, una rete e un tg alla Lega, una rete e un tg al Pd. Vedremo quali e soprattutto chi saranno i prescelti. Il toto-nomi ricorda le famose “bombe” di calciomercato di Maurizio Mosca al Processo di Biscardi: candidati improbabili perché troppo bravi (tipo Federica Sciarelli e Carlo Freccero) e altri probabili perché pessimi (tipo l’ex almirantiano, finiano, berlusconiano e ora salviniano Gennaro Sangiuliano).
Difficile districarsi nel gioco del “chi vuole chi”, del “chi sta con chi” e del “chi si è venduto a chi”, perché in queste ore la Rai è un termitaio di formiche impazzite che telefonano freneticamente, cercano i numeri di telefono giusti (gettonatissimo quello della Isoardi, ma anche della sua parrucchiera), si spacciano per leghisti o pentastellati della prima ora,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.10.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Premiato da Macron e portato all'Eliseo...

L’uomo che disse all’Italia “vomitevoli” e un pokerista. Ecco il nuovo esecutivo di Macron dopo il rimpasto ministeriale a cui ha dedicato gli ultimi 20 giorni. La nuova formazione del presidente della repubblica francese è composta sostanzialmente da “pretoriani” e con un ingrediente antiitaliano. Ha infatti ottenuto un portafoglio ministeriale quel Gabriel Attal che definì in maniera indegna la posizione del governo italiano sui migranti nel giugno scorso: il deputato 29enne è stato nominato segretario di Stato presso il ministro dell’ Istruzione. Una promozione niente male.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'erano i professoroni negli ultimi 40 anni?

Arriva via etere la risposta di Matteo Salvini ai “professoroni” che tutto sanno e tutto conoscono. Quelli che ogni giorno fanno le pulci alla manovra del governo. Ed è una denuncia senza se e senza ma. Tutta da gustare: «Prof dott. Presidente Emerito Ugo De Siervo -attacca Salvini nel suo video messaggio- , confrontiamoci coi numeri. Sulla legge Fornero, sulla disoccupazione, sulla precarietà, sulle tasse, sulla povertà, sullo sviluppo, sulla crescita. Professor, dottor, sa quanti giovani italiani ogni anno scappano all’estero perché qui non hanno futuro, non hanno lavoro? Anche a causa di una legge sbagliata come la Fornero, di un eccesso di tassazione, di un eccesso di burocrazia. Dov’era lei negli anni scorsi? Dov’era Boeri negli anni scorsi?». E ancora: «Dov’erano tutti questi Soloni che spiegano a me, povero ignorante ministro dell’Interno, cosa dovrei fare per aiutare questo paese? Io sto governando da quattro mesi, ma voi che avete avuto responsabilità di governo o di gestione della cosa pubblica, dove eravate? Cosa facevate se avete tutte le soluzioni oggi? Io, umile ignorante ministro dell’Interno, ho dimostrato sull’immigrazione che invece di avere 150 mila sbarchi ne abbiamo 20 mila, che risparmiamo un miliardo di euro in finti profughi e finte cooperative, che usiamo per assumere poliziotti e carabinieri.» Infine: «Sono ignorante ma due conti riesco a farli, e un po’ di coraggio e un po’ di palle penso di saperle dimostrate. Aspetto che tutti questi geni che spiegano al nuovo governo, umile arrivato da poco, noi poverini, ultimi della fila, pinocchietti, calimeri…voi geniali rappresentanti dell’economia che funziona…le agenzie di rating…quelle che non si erano accorte di quello che stava succedendo nel 2008…quelli che “va tutto bene madama la marchesa, se il popolo ha fame dategli le brioches”. Adesso vi chiedo, lasciateci lavorare».

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.10.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora vediamo se le Banche sono criminali oppure no...

https://politiken.dk/oekonomi/art6779655/Svindel-med-udbytteskat-breder-sig-over-hele-Europa-og-n%C3%A5r-et-samlet-bel%C3%B8b-p%C3%A5-410-milliarder-kroner

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.10.18 07:20| 
 |
Rispondi al commento

il programma di floris _

classico esempio di televisione
SPAZZATURA

dei più subdoli e nocivi

FABIO B., bologna 18.10.18 05:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova

FABIO B., bologna 18.10.18 05:57| 
 |
Rispondi al commento

..

FABIO B., bologna 18.10.18 05:56| 
 |
Rispondi al commento

In politica , e Conte è espressione del voto del corrente 4 marzo, l'unica capacità che effettivamente conta è quella di riuscire a farsi votare. Se poi si vuole un mondo governato dal genio della tecnica e della conoscenza aristocratica destinata a governare il mondo per diritto divino, un domani si potranno eliminare le elezioni in quanto perdita di tempo come hanno fatto e ancora oggi fanno in tantissimi regimi autoritari.
Il dato numerico è la risultanza di una analisi supportata da una espressione logico-formale. Chi spara 140 mld in 10 anni e la rinuncia al 21% in anticipo pensionistico etc. etc. chiaramente sta facendo politica. Si badi bene, Boeri esercita un diritto sacrosanto a farla, come ne ha diritto qualunque altro cittadino , qualunque sia il suo ruolo e/o la sua funzione. Coerentemente, essendo stato politicamente nominato, esperto o non esperto, avrebbe dovuto lasciare, già dal 5 Marzo scorso!!!!! Fossi stato io al posto di Conte & C. mi sarei fatto dare i dati , cosa che probabilmente avranno fatto, e tanti ringraziamenti e saluti, senza perdere tempo con le audizioni. Il problema è che questa merd di papponi gramscianamente non vuole mollare l'osso e andare dove il 4 marzo è stata mandata dal voto ovvero a casa. La vergogna è semplicemente questa, e cioè il fatto che ancora non ha capito che deve mollare l'osso!!!!!!18/10/18

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.10.18 04:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Günther Oettinger: DETTAGLI “MINIMI”

“Nel settembre 2011 hanno suscitato polemiche le sue dichiarazioni secondo cui le bandiere degli stati membri dell'Unione europea con un eccessivo deficit di bilancio pubblico dovrebbero essere esposte a mezz'asta, e in precedenza aveva ipotizzato un commissariamento formale della Grecia, per cui dei funzionari stranieri avrebbero dovuto prendere il posto del personale greco. 151 membri del Parlamento europeo hanno chiesto una rettifica oppure le sue dimissioni da commissario.


Purtroppo quanto riportato, non solo da l’idea esatta dell’individuo, ma di tutta la politica UE che, bandiere su oppure giù, nei fatti ha conseguito lo stesso risultato. FINO A IERI.


https://it.wikipedia.org/wiki/Günther_Oettinger

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.10.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gianluigi Paragone in diretta Facebook:

https://it-it.facebook.com/gianluigi.paragone/videos/1032369190299669/UzpfSTE3NDQ1NzE4MDgxMjoxMDE1NjQ1NzQzNDk2MDgxMw/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

E’ la seconda volta che succede + un episodio simile al Comune di Roma anti Virginia Raggi nel caso dello Stadio.

Non trovi sia arrivato il momento di introdurre in quelle stanze dove è possibile perpetrare il misfatto all'ultimo miglio, un inviato controllore al di sopra di ogni sospetto?

E poiché l’immagine ha una sua forza straordinaria: “Magari un nuovo Clint con un cinturone sui fianchi e due Smith & Wesson calibro 500 Magnum, ben oliate nelle fondine, seguito da un assistente dotato di carabina Winchester?” Va bene che si può ricorrere alla Magistratura ma vale anche per i serpenti velenosi?

Evocazioni cinematografiche a parte, Il terreno è infido. Bisogna attrezzarsi adeguatamente.
Ci provano e ci proveranno ancora.


P.S. Il virgolettato è sempre mio, in un commento relativo all’episodio al comune di Roma.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.10.18 22:55| 
 |
Rispondi al commento

OT

Atto primo:

Luigi Di Maio : " Il testo sulla pace fiscale che è arrivato al Quirinale è stato manipolato"

Atto secondo:

Il Quirinale:

" Il documento non è mai arrivato al Colle"

Atto terzo:

Bho!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Giancarlo!

OT del Gunther sbagliato, quello con l'"acca"

Gunther Oettinger: “I mercati insegneranno agli italiani a votare per la cosa giusta”

MoVimentoCinqueStelle: “Gli italiani, oggi, insegneranno ai mercati e all’Europa tutta a fare la cosa giusta: mettere al primo posto i cittadini, non i numeri.

Le rare volte che la vera Politica è riuscita a fare questo, i numeri sono sempre tornati a posto, anzi decuplicati come il benessere di milioni di cittadini e quindi di un intero Stato e della sua economia. Benessere di un intero popolo che, intendiamoci, per una questione matematica è ovviamente sempre inversamente proporzionale al benessere dei soliti cento aguzzini oligarchi.

L’Esempio italiano, se non molliamo di un millimetro, può diventare uno "Tsunami" anche in Europa, ormai prossima alle sue elezioni, come sanno bene e temono tutti gli Oettinger di turno, il cui turno è finito da un pezzo.

Quest'Esempio, in tutta la sua splendida semplicità, trova la sua ineffabile potenza in un principio elementare, sacrosanto in democrazia: il primato della Politica sulla finanza.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Dato che che la carta igienica stampata non ne ha parlato, i Senatori Gianluca Castaldi e Sergio Puglia, presenti nell'aula del Senato dove si è svolta la votazione sull'abrogazione dei vitalizi anche al Senato, parlano con questo video, del comportamento dei squallidi dipendenti della schifosa ditta...pd&fi!

https://it-it.facebook.com/SenatoCinqueStelle/videos/297112654234085/UzpfSTE3NDQ1NzE4MDgxMjoxMDE1NjQ1NzIxODIyNTgxMw/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque sia stato deve andare in galera per Tradimento al POPOLO ITALIANO.
Non la devono passare liscia...fosse un politico o un tecnico.... deve andare al gabbio!
Che vergogna... traditori!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MINISTRO DI MAIO SU FACEBOOK:

" È accaduto un fatto gravissimo! Il testo sulla pace fiscale che è arrivato al Quirinale è stato manipolato. Nel testo trasmesso alla presidenza della Repubblica, ma non accordato dal Consiglio dei Ministri, c'è sia lo scudo fiscale sia la non punibilità per chi evade. Noi del MoVimento 5 Stelle in Parlamento non lo votiamo questo testo se arriva così. Questa parte deve essere tolta. Non ho mai detto che si volevano aiutare i capitali mafiosi. Non so se una manina politica o una manina tecnica, in ogni caso domattina si deposita subito una denuncia alla Procura della Repubblica perchè non è possibile che vada al Quirinale un testo manipolato! "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma basta con questa europa e con questi burocrati al soldo delle banche e delle multinazionali!
riprendiamoci un po' di dignità!
mandiamo tutti affanculo, come ai vecchi tempi!
in alto i cuori; w il *****!

daniele p., cortona Commentatore certificato 17.10.18 20:51| 
 |
Rispondi al commento

DICHIARAZIONI DI LUIGI DI MAIO A PORTA A PORTA

«Non è possibile che vada al Quirinale un testo manipolato» che riguarda la pace fiscale. «Domani sarà depositata una denuncia alla procura della repubblica». Lo ha detto il vicepremier, Luigi Di Maio alla registrazione della puntata di Porta a Porta di stasera.
«Nel testo che è arrivato al Quirinale c'è lo scudo fiscale per i capitali all'estero. E c'è la non punibilità per chi evade. Noi non scudiamo capitali di corrotti e di mafiosi. E non era questo il testo uscito dal Cdm». Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio durante la registrazione di Porta a Porta. «Io questo testo non lo firmo e non andrà al Parlamento». ha aggiunto «Questo è un condono scudo fiscale come quello che faceva Renzi io questo non lo faccio votare».

«Ho sempre detto agli imprenditori italiani - ha detto Di Maio - che dovevamo liberarli dalle grinfie di Equitalia ma non ho mai detto che si dovevano aiutare i corrotti all'estero», infatti il testo sulla pace fiscale inserito in manovra e trasmesso al Colle «non era quello su cui c'era l'accordo in Cdm». Nel testo incriminato «c'è sia uno scudo fiscale sia la non punibilità per chi evade. E questo è un fatto gravissimo. Domani mattina deposito subito una denuncia alla Procura della Repubblica. Non è possibile che vada in Quirinale un testo manipolato», rimarca Di Maio.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 20:46| 
 |
Rispondi al commento

GRAVISSIMA DENUNCIA DI LUIGI DI MAIO FATTA A " PORTA A PORTA "!

COSI' HA TITOLATO POCO FA IL FATTOQUOTIDIANO:

" Di Maio: ‘Al Colle è arrivato testo manipolato, denunciamo in Procura "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

OT

Dopo averlo "dedicato" a...juncker e moscovici, stasera questa "dedica" è per...oettiger!

https://www.youtube.com/watch?v=CZjKgYDAdeY


Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....'A triade (Jean Claude Juncker, Johnnie Walker e William Lawson's), ha sentenziato che 'sta manovra, nun se regge in piedi....(che poi, è er bue che dice "cornuto" a l'asino...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.10.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo presto che tolgono questo schifo!!!e' una grave ingiustizia dare voce in capitolo a questi schifosi che hanno rovinato l'italia!!!!!bastardi maledetti!!!!!io quando li vedo cambio canale,mi fanno vomitareeeeeee!!!🤮🤮🤮

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 17.10.18 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un bel vaffanculo (come ai bei tempi...) allo spread e ai commissari europei!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.18 20:12| 
 |
Rispondi al commento

OT

Gianluigi Paragone parla dei dati Agcom per lo scorso settembre, sulla schifosa ripartizione dello spazio riservato ai partiti, nei tg rai:

https://www.facebook.com/gianluigi.paragone/photos/a.346894215359508/1838439516204963/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti è tutte a Roma senza sé e senza ma , avanti senza pietà.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 17.10.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Dichiarazioni del Premier Conte da Bruxelles:

https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/327824841315096/?hc_ref=ARQinTEEdHaN1Y3UYo52C43on5KfLcQjQAJLqzd8DnRRruqCjUg65Fui20Ekph1lT4w

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento

RITORNO AL PASSATO? NO GRAZIE.

L’opposizione all’attuale governo e le forzature per respingere la volontà di ripresa dell’Italia a tutto campo, vengono dalla Commissione Europea, dai suoi epigoni e sostenitori e mai come adesso è stato chiaro quanto la classe dirigente e i governi che si sono succeduti fino al 4 marzo abbiano fatto, solo per gli interessi sovranazionali di costoro, sacrificando in cambio di un miserabile individuale potere servile, il popolo italiano.

La liquefazione del PD, all’esterno e al suo interno e di FI, che spentosi il suo vate si polverizza, la dice lunga sul loro portato effettivo, privo come è stato e com’è di qualsivoglia autentica linea politica rappresentativa dei reali interessi del paese. Ed è da attribuire a costoro, all’assenza da parte loro, per anni, di qualunque atto a difesa anche solo della dignità del Paese e dei cittadini, l’attuale arrogante contrapposizione da parte di chiunque in UE si senta autorizzato a pretendere lo stesso atteggiamento remissivo e servile dall’attuale governo.

Mi domando come e quando potremo chiedere conto TANGIBILMENTE a questi colpevoli per inettitudine, interessi personali, vigliaccheria, dei danni epocali provocati al popolo italiano in tutte le sue componenti socio/economiche.

Devo ancora sentire una, una sola voce o idea “nobile”, che so, una visione, una proiezione futuribile, che possa aver motivato tante inqualificabili, distruttive azioni. Almeno una. Non tanto per giustificarli, quanto per farmene una ragione. A parte quella di un corpo elettorale per troppo tempo passivo, ma che di certo non è sufficiente ad escludere il loro tradimento.

FORZA E SOSTEGNO AL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.10.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domenica la chiusura che è la parte più interessante concentratela dalle 13 all 16....non tirate tardi

Bartolomeo C., ARCENE Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho 60 anni, oramai non speravo più di vedere realizzati i sogni di quando ne avevo 20. Avanti tutta ragazzi, vi AMO
Karmel torino

MeloniMaria Carmela 17.10.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Salvini e Di Maio replicano a Oettinger: manovra non cambia, lasciateci lavorare 17/10/2018 18:24 - RSF
ROMA, 17 ottobre (Reuters) - I due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, hanno replicato alle dichiarazioni del commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, secondo cui la manovra italiana non sarebbe in linea con le regole europee.

"Oettinger e tutti i commissari europei dovrebbero iniziare a comportarsi da persone serie e mordersi la lingua tre volte prima di fare dichiarazioni", ha scritto Di Maio sul suo profilo Facebook.

Da Mosca, parlando di fronte a una platea di imprenditori riuniti da Confindustria Russia, Salvini ha aggiunto: "Leggo le dichiarazioni di Oettinger e ribadisco con un smettetela di invadere il campo altrui, lasciate che il governo italiano lavori".

Ma chi ha preceduto il governo attuale, non si è mai accorto che questi commissari devono essere... commissariati?

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.10.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Vivi,
Ci fa...ci fà... gli viene bene perchè lo è!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

DICHIARAZIONI DEL MINISTRO DI MAIO SU FACEBOOK SULLE DEMENZIALI AFFERMAZIONI E...RITRATTAZIONI, FATTE DA QUEL DEFICIENTE DI OETTINGER:

" Oettinger e tutti i commissari europei dovrebbero iniziare a comportarsi da persone serie e mordersi la lingua tre volte prima di fare dichiarazioni. Come faceva il signor Palomar raccontato da Calvino [https://it.wikipedia.org/wiki/Palomar_(romanzo)], il quale se al terzo morso di lingua era ancora convinto della cosa che stava per dire, la diceva; se no stava zitto. In questo modo passava settimane e mesi interi in silenzio. Questo comportamento avrebbe risparmiato a Oettinger un bel po' di figuracce. Prima dice che la UE rigetterà tutta la manovra, come se potesse sostituirsi al popolo italiano e decidere lui quali devono essere le misure economiche del nostro Paese. Poi smentisce e dice che non l'ha detto, ma che è sua OPINIONE personale che PROBABILMENTE verranno chieste all'Italia delle correzioni. Un'altra dichiarazione fuori luogo dopo quella che i mercati ci avrebbero insegnato a votare. Qua si pretende serietà dai commissari europei che si arrogano il diritto di decidere sulle sorti del nostro Paese. Ascolto e serietà. Presto incontrerò la stampa estera per raccontare la Manovra del Popolo e il premier Conte è a Bruxelles proprio oggi per fare altrettanto con i capi di Stato europei. Oettinger e tutti gli altri commissari aprano le orecchie e ascoltino attentamente prima di sparare sentenze. Un rifiuto a prescindere è intollerabile.
Gli impegni saranno rispettati, ma non si può più morire di austerità."

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

OT

ORMAI E' UNA SPORCA GUERRA A COLPI DI FAKE NEWS, QUELLA LANCIATA CONTRO IL DEF, DAI BASTARDI COMMISSARI DELLA UE!

Questo pomeriggio a fornire FAKE NEWS dalla UE ci ha pensato un'altro emerito...stronzo,il commissario oettinger che prima ha dichiarato:

“Il bilancio italiano per il 2019 non è compatibile con gli impegni che esistono nella Ue. La lettera del Commissario economico e finanziario Pierre Moscovici arriverà Roma giovedì o venerdì. "

Poi però, questo emerito... testa di cazzo, ha precisato che era una solo una sua "ipotesi" e che non c'era nessuna lettera di moscovici pronta, da inviare a Roma!

Ovviamente l'infame stampa italiana sta facendo i soliti titoloni senza ovviamente dire che le parole dette da quel coglione di oettiger erano "solo" sue demenziali ipotesi ma l'effetto, con le false dichiarazioni fatte dal quel gran figlio di una...BIP! c'è stato perchè lo spread è schizzato a 308!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Io in treno con un'amica !

elena guerini, bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.10.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Il M5S deve affrontare con coraggio e determinazione lo scandalo dei roghi dolosi che evidenziano l'esistenza di organizzszioni criminali e aziende collegate che sfruttano questo sistema schifoso di fare sparire i rifiuti tossici, facendoci respirare i veleni dei roghi. Questi criminali devono andare in galera e certi assessori regionali che minimizzano il problema andrebbero presi a calci in culo.

Steve 17.10.18 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Luigi. Questi che REMANO contro vanno CACCIATI!!

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/17/centri-impiego-assessori-regionali-del-lavoro-a-di-maio-non-pronti-a-marzo-servono-1-2-anni-e-raddoppio-dipendenti/4699641/

Incrociare domanda e offerta non occorrono due anni!

Non si può aspettare due anni. Cacciate tutti gli incapaci è rimpiazzarli con gente che ha voglia di cambiare.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da qualche giorno, quando si condivide su FB non compare niente, tranne l'indirizzo del blog delle stelle ! E' dovuto ad un guasto o ad un boicottaggio ?

patrizia pellegrino 17.10.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona giornata a te Giancarlo!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 17.10.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Tarquinio il superbo.
Era l'ottobre del 2016 e con una decisione senza precedenti l'Ufficio di Bilancio Parlamentare bocciò il Def dei disastrosi Renzi e Padoan
Ma tutti tacquero perché quelli erano gli 'esperti'.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd continua a strepitare che la Finanziaria non aumenta lavoro e non ha investito
Non li hanno visti i 132 miliardi di lavori pubblici?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.10.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento

avere la lega come partner non va bene. Ci sta facendo fare cose non in linea col ns programma.
Pertanto è da fare una legge elettorale nuova, tipo quella comunale che infatti consente a Virginia di fare successi .
Fatto la legge, si torna alle urne, in anticipo, e si promette felicità / soldi a go-go,
Esempi:
-Abbassamento del debito pubblico del 40% in 3 anni
-Modifica delle pensioni a 55 anni
-Energie rinnovabili anche quando non c'è il sole o il vento ( abbiamo i migliori cervelli ),
-Stop ingressi africani & C.
-Eccetera
W M5S

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.10.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carla Ruocco
FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSO CONTRO LA BUROCRAZIA . Tutto e' pronto per la fatturazione elettronica che scattera' dal 1 gennaio prossimo. L'obiettivo e' bonificare la giungla di scartoffie e adempimenti che blocca l'attivita' quotidiana di professionisti e imprese. Insieme alla fatturazione elettronica, infatti, il governo dara' spazio a numerose semplificazioni gia' nel decreto fiscale che verra' approvato nelle prossime ore. Siamo pronti a migliorare ulteriormente il testo quando arrivera' in Parlamento, prendendo spunto dalla proposta di legge a prima firma Ruocco che abbiamo presentato alla Camera poche settimane fa. La nostra priorita' e' aiutare le migliaia di imprese che faticano a decollare anche perche' lo Stato chiede loro informazioni di cui e' gia' in possesso. Teniamo a precisare che non ci sara' alcuna proroga della fatturazione elettronica, anche perche' stiamo lavorando a stretto contatto con Sogei per rendere il software gratuito il piu' fruibile possibile. Solo sfruttando appieno le potenzialita' tecnologiche oggi esistenti possiamo liberare le energie produttive delle imprese.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Buon post Giancarlo, ma forse andava fatto due settimane fa, giusto?
Non si sa nemmeno come fare per proporsi per un po' di volontariato.

Michele B., Campodarsego Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento

ot

@harry haller

"si chieda piuttosto a chi sfrutta economicamente la seconda, terza e quarta casa, e soprattutto, si combatta finalmente la spaventosa evasione fiscale, per trovare le risorse necessarie..."

sottoscrivo :)

pabblo 17.10.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori